Risposta

Palio di Albenga, Passino a Ciangherotti: “I fatti e le persone testimoniano il mio impegno e la mia serietà”

"Diversamente da Ciangherotti non ho bisogno di divulgare comunicati stampa per affermare il mio amore per il Palio storico di Albenga"

alberto passino

Albenga. “Diversamente da Ciangherotti non ho bisogno di divulgare comunicati stampa per affermare il mio amore per il Palio storico di Albenga. I fatti e le persone con cui ho lavorato in questi 5 anni possono testimoniare per me, sul mio impegno e serietà”. Così l’assessore al turismo di Albenga, Alberto Passino, replica alle dichiarazioni del capogruppo di Forza Italia, Eraldo Ciangherotti, in merito alla realizzazione del Palio dei Rioni.

“Voglio fare alcune precisazioni sull’evidente stato confusionale del consigliere di opposizione, che non manca occasione per creare polemica col solo scopo di  apparire, dando a me dell’ipocrita e opportunista per giunta. Se nella scorsa tornata elettorale il mantra del centro destra era che con noi non ci sarebbe stato più il palio, ora la ‘goffa strategia’ sarebbe quella di diffondere la maldicenza secondo cui l’attuale vice sindaco uscente, nonché candidato sindaco, non vestirà i panni del suo ruolo di Podestà, qualora dovesse vincere? Come direbbe Totò ‘ma mi faccia il piacere’, se qualcuno pensa di vincere mettendo di mezzo il palio, sbaglia mira, perché troverà me a difenderlo. E le parole sibilline al mondo dei volontari, che danno anima e cuore per il palio, sono solo l’ennesima prova che strumentalizzate ogni cosa crediate possa portare consenso”.

“Il dottor Tomatis ha svolto un ruolo determinante nel palio, prestando da sempre la sua opera di medico a fianco dei militi della Croce Bianca per soccorrere chi, delle migliaia di persone presenti alla manifestazione, avesse avuto bisogno. Non bastasse negli ultimi due anni, ha assunto il ruolo di massima carica di protezione civile, presiedendo il centro operativo comunale, ritenuto necessario per il moltiplicarsi di adempimenti e standard di sicurezza da garantire secondo norme di legge, dopo i tragici eventi di Torino del 2017”.

“Il Palio Storico di Albenga quest’anno vedrà la sua decima edizione e per la complessità e la vitalità che lo contraddistinguono, sono certo continuerà a crescere e a mutare grazie alle capacità degli uomini e delle donne di buona volontà, che anziché apparire… preferiscono lavorare per la riuscita dell’evento più caratterizzante e bello della nostra città, cosa che non si può dire per tutti.”

leggi anche
eraldo ciangherotti
Frecciate
Albenga 2019, Ciangherotti (Fi): “Il Palio orgoglio per la città, ma l’assessore Passino aveva votato contro la sua realizzazione”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.