IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Onzo, le proposte di Arnaldi: “Elezioni anche tra i minorenni e cittadinanza onoraria a Greta Thunberg”

I ragazzi verrebbero chiamati ad eleggere un rappresentante che avrebbe diritto di parola e di proposta in giunta e in consiglio comunale

Più informazioni su

Onzo. “Chiediamo al sindaco di Onzo di disporre quanto necessario affinché il giorno delle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale vengano chiamati ad esprimersi con voto segreto per eleggere un loro rappresentante tutte le ragazze e i ragazzi residenti e domiciliati a Onzo in età compresa tra i dieci e i 17 anni”. A lanciare la richiesta è Giuliano Arnaldi, capogruppo di “Foresti per Onzo”.

La persona indicata da questa consultazione, è la proposta di Arnaldi, “venga permanentemente invitata a tutte le riunioni della giunta e del consiglio comunale, con diritto di parola e di proposta. Venga conseguentemente organizzata quanto prima in Comune una riunione di tutti gli aventi diritto, fornendo loro ogni strumento di conoscenza ed operativo che consenta di esercitare questa attività nella piena consapevolezza”.

L’idea si inserisce nel più ampio contesto di “Fridays For Future” e del ruolo che i giovani rivestono nel costruire il mondo del domani. “Oggi i ragazzi di tutto il mondo manifestano per difendere il loro futuro. Non è una manifestazione ‘politica’, ma di umanità. I nostri figli, i nostri nipoti chiedono che non gli venga più rubato il futuro con le violenze all’ambiente, lo spreco di risorse materiali, intellettuali e morali, l’uso delle persone come merce e non come soggetti uguali, attivi e creativi. Il mondo è anche Onzo, e quindi questa iniziativa ci riguarda. Possiamo e dobbiamo fare per ciò gesti concreti in questa direzione”.

Da qui la richiesta di eleggere un rappresentante tra i giovani, ma non solo: “Chiediamo inoltre che venga conferita a Greta Thunberg, la ragazzina che di fatto è la personificazione del movimento globale che si manifesta in questi giorni, la cittadinanza onoraria con la seguente motivazione: ‘Per aver saputo suscitare e incarnare il legittimo diritto dei giovani di tutto il mondo ad avere un futuro salvaguardando l’ambiente e la civiltà dell’intero pianeta, e quindi anche dei cittadini di Onzo‘. Siamo consapevoli che l’attuazione di queste proposte richiede tempo e impegno: una delle più pericolose invenzioni di noi adulti è la burocrazia. Ma pensiamo anche che volere sia potere quando sono in ballo questioni epocali come il futuro di tutti noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.