IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Non poteva avvicinarsi alla ex, ma continuava a violare la misura: 31enne arrestato a Savona

Le manette sono scattate dopo le segnalazioni dei carabinieri sulle violazioni della misura. Sempre ieri è stata anche arrestata una 24enne che deve scontare una condanna

Savona/Albisole. Nella giornata di ieri i carabinieri della Compagnia di Savona hanno effettuato un nuovo servizio straordinario di prevenzione. Il controllo ha interessato il centro cittadino savonese e i comuni delle due Albisole.

Nel corso del servizio i carabinieri della stazione di Savona, guidati dal maresciallo Andrea Venditto, hanno rintracciato ed arrestato un trentunnne italiano, F.M., residente a Savona e già noto alle forze dell’ordine, che è accusato di maltrattamenti verso la ex convivente. Nelle scorse settimane l’uomo era già stato colpito da un divieto di avvicinamento alla ragazza, ma, come hanno accertato i militari, ha più volte violato presentandosi alla casa ed al luogo di lavoro della ex. Per questo, dopo le segnalazioni sulla ripetuta violazione della misura, il gip Fiorenza Giorgi del tribunale di Savona ha disposto per il trentunenne gli arresti domiciliari.

Secondo quanto ricostruito dai militari (l’indagine è stata coordinata dal pm Chiara Venturi), F.M. non si rassegnava alla fine della sua storia d’amore con la ragazza e per questo continuava a cercarla. Lei, che aveva denunciato di essere stata maltratta dall’uomo durante la convivenza, però, non aveva nessuna intenzione di riprendere la relazione.

Sempre nel corso dell’attività preventiva i carabinieri di Albisola hanno fermato e arrestato N.D., 24 anni, cittadina albanese di Savona, con precedenti di polizia: sul suo conto è stato accertato dai militari che pendeva un ordine di arresto per dei furti commessi nel savonese nel 2012, quindi per lei sono scattate le manette e l’accompagnamento al carcere di Genova Pontedecimo.

I servizi di sicurezza messi in atto dai carabinieri nelle aree ritenute sensibili per la sicurezza pubblica continueranno anche nei prossimi giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.