IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laboratori, aperture straordinarie e visite guidate: il Museo Archeologico del Finale al Salone dell’Agroalimentare Ligure

Dal 15 al 17 marzo una serie di iniziative ed offerte culturali

Finale Ligure. In occasione dell’edizione 2019 del Salone dell’Agroalimentare Ligure, che si svolgerà a Finalborgo dal 15 al 17 marzo, il Museo Archeologico del Finale, ospitato al primo piano del complesso monumentale di Santa Caterina in Finalborgo, e la sezione finalese dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri (ente gestore del Museo), proporranno una serie di iniziative ed offerte culturali. Tra queste, un laboratorio didattico per bambini sull’alimentazione nella preistoria, l’apertura straordinaria del campanile di Santa Caterina, l’accompagnamento gratuito nelle sale da parte di giovani “ciceroni” e orari di apertura prolungata del Museo con tariffe d’ingresso ridotte.

Sabato 16 marzo e domenica 17 marzo il Museo Archeologico del Finale effettuerà un orario di apertura prolungato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 con biglietto di ingresso ridotto a 3 euro (anziché 5 euro) per tutti i visitatori e ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni se accompagnati da almeno un adulto. Formula famiglia (due adulti e almeno un bambino fino a 12 anni) con biglietto cumulativo a 10 euro.

Nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 marzo, inoltre, nelle sale del Museo saranno presenti allievi dell’istituto d’istruzione secondaria superiore “Giovanni Falcone” di Loano, classe 3A indirizzo “turistico”, per fornire un accompagnamento gratuito ai visitatori e offrire informazioni, curiosità e approfondimenti sul percorso espositivo.

Sabato 16 marzo dalle 14.30 alle 16 si terrà “La macinazione dei cereali e la preparazione di alimenti nell’antichità”, laboratorio didattico dedicato alla produzione del cibo nel Neolitico. I bambini, con macine e macinelli in pietra, producono farina per poi impastarla con acqua e, con l’aiuto di un operatore, cuocere focaccine preistoriche che potranno assaggiare. Attività per bambini dai 6 anni in su. Costo dell’attività compreso l’ingresso al museo: 7 euro a bambino. È possibile la presenza di un adulto (non pagante) per ogni partecipante. Prenotazione obbligatoria: tel. 019 690020 – didattica@museoarcheofinale.it

Sabato 16 marzo e domenica 17 marzo apertura straordinaria del Campanile di Santa Caterina e delle celle del carcere ottocentesco grazie alla collaborazione dei volontari dell’U3 del Finale con il seguente orario: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. Ingresso 2 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.