IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival letterario sulla fiaba a Pietra Ligure, il sindaco Valeriani: “Condivido, ma servono risorse economiche”

Dopo l'invito ai candidati sindaci dell'associazione "Pietra Filosofale" ecco l'intervento del primo cittadino

Il sindaco di Pietra Ligure Dario Valeriani ringrazia l’associazione Pietra Filosofale per l’impegno profuso nel primo concorso letterario Città di Pietra Ligure, svoltosi nel 2016.

E condivide i cotennuti della lettera rivolta ai prossimi candidati a sindaco nelle imminenti elezioni cittadine e la proposta di individuare “aree della cultura”.

“In merito al premio letterario Pietra Filosofale occorre però ricordare e riconoscere i meriti dell’amministrazione civica, che non aveva semplicemente “accolto” la proposta di altri di istituire un concorso letterario, ma l’aveva ideata con sindaco e consigliere alla Cultura Paolo Fontana, avendola inserita nel programma elettorale” dice Valeriani.

“Il prof. Malombra e la prof.ssa Benini, avendo idee e competenze per far parte della giuria e dell’organizzazione, erano stati invitati ad una serie di incontri in Comune per la preparazione del concorso, sotto la direzione dell’assessorato alla cultura; in tali incontri è sortito il nome del premio letterario Pietra Filosofale, che come tale dovrebbe essere un marchio del Comune. Era stato anche registrato il sito internet a nome del Comune:
http://www.premiopietrafilosofale.it/2016/06/24/lelenco-dei-vincitori/. Durante tali incontri il Prof. Malombra aveva proposto iniziative collaterali molto varie ed interessanti, che ad oggi non si è ancora riusciti a realizzare esclusivamente per mancanza di risorse economiche” spiega il primo cittadino pietrese.

“Nei mesi successivi agli incontri è stata fondata dal prof. Malombra l’associazione chiamatasi Pietra Filosofale, alla quale hanno partecipato anche dipendenti comunali impegnati nel premio letterario. Il bellissimo logo del premio letterario è frutto della scelta di Paolo Fontana di rivolgersi al Prof. Sergio Olivetti, che l’ha realizzato insieme ai suoi studenti di Finale Ligure, donandolo al Comune di Pietra Ligure, che rimane proprietario del disegno e invita chiunque a non usarlo al di fuori di iniziative col Comune di Pietra Ligure”.

“La presenza del prof. Malombra e della prof.ssa Benini quali presidente e giudice della giuria si era rivelata all’epoca la scelta migliore stante la loro alta professionalità” conclude Valeriani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.