IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - La Quinta di Copertina

Due libri per… la giornata mondiale della poesia

"La quinta di copertina" è la rubrica per gli appassionati di lettura, ogni venerdì due libri consigliati da "La Compagnia dei Lettori"

Più informazioni su

TITOLO: Milk and Honey

AUTORE: Rupi Kaur. Poetessa, scrittrice e illustratrice canadese di origine indiana. Il suo libro di debutto, una raccolta di poesie e prosa dal titolo Milk and Honey, è stato pubblicato nel 2014; ha venduto oltre 2,5 milioni di copie in tutto il mondo e ha trascorso più di un anno nella lista dei best seller del New York Times.
EDITORE: tre60
ANNO: 2017
PAGINE: 208 pagine
PREZZO: 12,00 Euro

CITAZIONE: “Ecco cosa amo di noi la nostra capacità di emozioni la nostra impavidità verso il crollo il medicarci le ferite con grazia il solo fatto d’essere donna il definirmi donna mi rende integra e completa.”

TRAMA: Il primo libro di Rupi Kaur, un’antologia intitolata Milk and Honey, fu pubblicata il 4 novembre 2014. Per il nome del libro ha preso ispirazione da un poema del passato che includeva un verso sulle donne sopravvissute a periodi terribili. Descrisse il cambiamento delle donne come “liscio come il latte e denso come il miele”.

OPINIONE: un libro che parla di dolore, di perdita ma anche di amore e di rinascita. Dovessimo descriverlo con semplici aggettivi, useremmo: intimo, straziante, dolce, crudele, delicato, schietto, amabile, unico e meraviglioso. Una poesia splendidamente onesta che narra le esperienze quotidiane e collettive dell’universo femminile contemporaneo. Un libro di poesie che ti fa sentire parte integrante dei suoi pensieri e delle sue esperienze. Ogni singola poesia si può associare ad un momento di vita delle donna; parole giuste e dosate con abilità per trasmettere un unico messaggio che ruota intorno agli altri: amati. Un viaggio introspettivo fresco e diretto di cui tutti abbiamo bisogno.

TITOLO: Cento poesie d’amore a Ladyhawke

AUTORE: Michele Mari. Scrittore incline al pastiche manieristico, in linea con una tradizione espressiva che ha in Gadda, Landolfi, Bufalino e Manganelli i suoi autori più rappresentativi, non ha però mai smesso di ispirarsi alla grande narrativa avventuroso-fantastica del Sette-Ottocento, cui ha dedicato un esplicito omaggio nel racconto Otto scrittori (in Tu, sanguinosa infanzia). Dall’incontro fra letterarietà e immaginazione “nera” e mostruosa, nascono i suoi primi libri, che declinano in modi fantastici il tema del doppio, in chiave ora gotica (Di bestia in bestia) ora barocca (La stiva e l’abisso), passando per l’apocrifo leopardiano “Io venìa pien d’angoscia a rimirarti”.
EDITORE: Einaudi
ANNO: 2007
PAGINE: 111 pagine
PREZZO: 12,00 Euro

CITAZIONE: «Ti ho amata sempre nel silenzio / contando sull’ingombro / di quell’amore / e di quel silenzio / ed anche quando poi ci siamo scritti / la profilassi guidava la mia mano / perché ogni senso / fosse soltanto negli spazi bianchi / e nondimeno mi sentivo osceno / come se la più ermetica allusione / grondasse la bava del questuante».

TRAMA: Colto e citazionistico, ma immediato alla lettura, autobiografico e “vero” nei contenuti. Romantico e sentimentale nella tonalità di fondo, ma attraversato da un’ironia che si incastona negli snodi strutturali del libro, oltre che nelle sue pieghe più visibili. Testimonianza di un’ossessione privata, ma anche lucida analisi dei mostri che possono dominare la mente dell’uomo.

OPINIONE: L’autore in maniera molto semplice e vera, trasmette con immediatezza le proprie emozioni, il suo essere romantico che non manca però di ironia e lucidità nell’esaminare i propri mostri mentali. Con una scrittura delicata e mai pesante Mari riesci ad essere Perspicace, elegante, commovente. Esordio poetico di uno dei migliori scrittori italiani in circolazione. Colto, ma immediato alla lettura, autobiografico e «vero» nei contenuti. Testimonianza di un’ossessione privata, ma anche lucida analisi dei mostri che possono dominare la mente dell’uomo. Un libro che tratta con coraggio un tema che da tempo usura l’uomo e di cui consigliamo la lettura.

La Compagnia dei Lettori è un gruppo nato allo scopo di leggere e parlare di libri condividendo emozioni e riflessioni scaturite da una passione comune. Si riunisce ogni primo martedì del mese alla Feltrinelli di Savona.
“La quinta di copertina” è la rubrica per gli appassionati di lettura, ogni venerdì due libri consigliati da “La Compagnia dei Lettori”: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.