Dall’Ungheria ad Albenga a piedi: Sergio Giusto sarà anche ambasciatore delle scuole ingaune - IVG.it
Investitura

Dall’Ungheria ad Albenga a piedi: Sergio Giusto sarà anche ambasciatore delle scuole ingaune

Il camminatore porterà con sé un messaggio degli alunni e visiterà le scuole in Ungheria, Slovenia, Croazia e Veneto

San Martino Albenga

Albenga. Il camminatore Sergio Giusto, che si appresta a raggiungere Albenga a piedi dall’Ungheria sul sentiero di San Martino, sarà anche ambasciatore delle scuole albenganesi del primo ciclo di istruzione presso le istituzioni scolastiche che incontrerà in Ungheria, Slovenia, Croazia, nonché nel Veneto. Porterà con sé un messaggio scritto proprio dagli alunni delle scuole albenganesi.

Il gruppo di progetto del Comune di Albenga, dopo aver selezionato le proposte progettuali raccolte attraverso un concorso di idee, ha accolto la proposta del direttore della Fondazione Oddi,  Riccardo Badino, di incrociare tra di loro e ottimizzare le ipotesi progettuali avanzate da Sergio Giusto stesso e dal comitato Acli savonese, integrato dal contributo dell’associazione “ Cosa vuoi che ti legga “.

Tale ipotesi consiste nell’affidare a Sergio Giusto il ruolo di ambasciatore delle scuole di Albenga nei confronti di quelle che incontrerà durante il suo cammino dedicato al percorso di S. Martino. Si prevede infatti di illustrare alle delegazioni delle singole nazioni tale idea durante l’incontro operativo che si svolgerà a Treviso il 28 e 29 marzo 2019 affinchè sia possibile individuare una rappresentanza di scuole che in alcune delle tappe dell’ambasciatore riceverà dallo stesso una presentazione delle scuole albenganesi e contatterà seduta stante una di esse attraverso videoconferenze programmate.

Da questi contatti si intende procedere durante il prossimo anno scolastico a realizzare iniziative comuni dedicate all’eredità culturale di S. Martino. Eredità culturale illuminata dai principi e dai valori della carità, della solidarietà e dell’accoglienza che  risultano essere così attuali anche dopo 1700 anni.

Le attività che saranno proposte agli studenti avranno carattere di ricerca, ma anche di gioco e di padronanza delle nuove tecnologie multimediali ai fini di uno scambio di conoscenze, esperienze, buone pratiche e modi di vivere sull’esempio di San Martino. A tutte le scolaresche sarà poi proposto di sviluppare attraverso le tecniche più diverse il tema: “Su quali spalle poseresti oggi il mantello di San Martino?”.

Intorno a questa iniziativa da svolgersi nella settimana di San Martino nel prossimo novembre, si realizzeranno specifiche attività quali: caccia al tesoro, letture animate e drammatizzate, mostre di disegni e testi scritti, manufatti , presentazioni multimediali del patrimonio storico, archeologico, artistico,ma anche naturalistico e ambientale del territorio ecc.

“Il valore plurale insito nella realizzazione di questo progetto, risiede nel costituire occasioni per gli studenti albenganesi di confrontarsi con coetanei di paesi diversi per riscoprire un’umanità comune ed una sensibilità sociale inclusiva ed eticamente significativa, – hanno fatto sapere gli organizzatori.   – Sul piano didattico si enfatizza l’operatività attraverso l’uso dei nuovi strumenti di comunicazione e la necessità di scegliere una lingua terza da condividere con tutti”.

“Confidando poi su benevole provvidenze, perché non immaginare la realizzazione di una rete permanente delle scuole “Martiniane“ diffusa in Europa che consenta visite , scambi e ogni altro tipo di collaborazione internazionale? Per questa impresa si devono ringraziare le operatrici di Acli Savona nelle persone di Martina Isoleri, Stefania Ricagno e Roberta Baniformaroli con le loro numerose collaboratrici e l’associazione Cosa Vuoi Che Ti Legga. Un ringraziamento speciale all’ “ambasciatore“ Sergio Giusto che ha già incontrato tutte le classi interessate delle scuole di via degli Orti, I.C. 1 e quelle di Pacini e Leca dell’I.C.2. Anche agli insegnanti ed alla loro disponibilità va la gratitudine”, hanno concluso.

leggi anche
  • Avventura
    Albenga, nuova impresa per Sergio Giusto: percorrerà il sentiero di San Martino dall’Ungheria all’Italia
    Sergio Giusto pittore Albenga
  • Liguria del gusto
    A piedi da Albenga ad Assisi, ora il viaggio “slow” di Sergio Giusto diventa un menu
    Liguria del Gusto
  • In cammino
    Da Albenga ad Assisi, 680 chilometri a piedi: parte la sfida del pittore ingauno Sergio Giusto
    Sergio Giusto pittore Albenga
  • Avventura
    Albenga, via alla nuova impresa di Sergio Giusto: dall’Ungheria all’Italia sul sentiero di San Martino
    Sergio Giusto
  • Avventura
    Dall’Ungheria all’Italia sul sentiero di San Martino: Sergio Giusto incontra i bimbi delle scuole di Ajdovscina
    Sergio Giusto Ungheria Albenga
  • Nuova tappa
    Dall’Ungheria all’Italia a piedi, il camminatore ingauno Sergio Giusto in visita ad Aquileia
    Sergio Giusto Ungheria Albenga
  • Bentornato!
    Albenga, dopo 59 giorni di pellegrinaggio Sergio Giusto è tornato a “casa”: accoglienza in grande stile 
    Albenga, dopo 59 giorni di pellegrinaggio Sergio Giusto è tornato a “casa”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.