IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cisano+, il candidato sindaco Maurizio Penna si presenta: “Progetto che nasce dal basso, senza divisioni si vince” foto

"La nostra bussola non saranno le promesse a qualcuno, ma l'ascolto di tutti i cittadini per migliorare il nostro paese"

Più informazioni su

Cisano Sul Neva. Geometra libero professionista, 42 anni, sposato, padre di tre figli, cisanese figlio di cisanesi. Già consigliere comunale, già membro di comunità montana e componente dell’attuale commissione edilizia comunale, ha militato nella Cisano 2000 la gloriosa squadra di pallone locale. È questa la carta di identità di Maurizio Penna, il candidato sindaco scelto da Cisano+ e presentato ai cittadini in Sala Gollo.

“Ho accettato con umiltà ed entusiasmo la proposta di candidatura – spiega – avanzantami dal gruppo di amici con cui già cinque anni fa ci eravamo proposti al paese. Le mie radici, la mia gioventù sono a Cisano e per Cisano, dove sono cresciuto e dove a tutt’oggi abito. In un mix di esperienza e rinnovamento la nostra sarà una lista di uomini e donne del territorio che amano il territorio e hanno scelto di candidarsi per contribuire ad un progetto di amministrazione che nasce dal basso e che è, e sempre sarà, partecipato”.

“La nostra bussola non saranno le promesse a qualcuno – chiarisce – ma l’ascolto di tutti i cittadini per migliorare il nostro paese. Interverremo ad esempio sul sociale (realizzando il baratto amministrativo ed un piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche), sull’ambiente e territorio (diffondendo la cultura di protezione civile fra i cittadini), sulla partecipazione alla cosa pubblica (istituendo la sala della trasparenza con riunioni periodiche tra amministratori ed abitanti, associazioni, commercianti), sul commercio (istituendo l’albo delle botteghe storiche e cercando il riconoscimento del marchio De.Co. per lo Scurotto), sul turismo (attraverso la creazione di un info Point attivo e funzionate sul territorio), sulla cultura (attraverso la valorizzazione degli eventi in tutte le sue forme), sulla scuola (individuando percorsi di piedibus), sulla viabilità (con la regolamentazione della sosta ed il flusso veicolare di centro e frazioni). In tema di lavori pubblici valorizzeremo i centri storici e cureremo la riduzione del rischio idrogeologico”.

In una serata partecipata e con un folto pubblico tra cui anche alcuni amministratori locali della provincia, il capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria Angelo Vaccarezza e l’assessore Stefano Mai, a “fare gli onori di casa” il consigliere comunale e portavoce di Cisano+ Agostino Morchio che partendo dall’esperienza di cinque anni fa ha sottolineato: “L’ obiettivo di Cisano+ è rappresentare l’ alternativa libera e democratica alla maggioranza uscente. Senza divisioni insieme con noi vince il territorio e vince Cisano”.

Sono stati illustrati ai cittadini alcuni punti del programma, chiedendo poi idee e proposte per integrarli. Walter Biagiotti ha riconfermato la sua candidatura a consigliere comunale anticipando una forte attenzione e coinvolgimento delle associazioni presenti ed operative sul territorio; fra le new entry Federico Molinario, abitante a Cenesi al Villaggio Ver.Sol.Mar., ha sottolineato la necessità della revisione e miglioramento del contratto di servizio RSU.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.