IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calizzano, via libera dal Consiglio comunale al bilancio: oltre 2,5 mln di interventi sul territorio

Approvato nella seduta di ieri, il sindaco Olivieri: "Un documento storico, con cifre senza precedenti per la nostra comunità"

Calizzano. E’ stato approvato nella seduta di ieri sera del Consiglio comunale di Calizzano il bilancio previsionale 2019-2021. “Un documento storico per il nostro Comune – afferma il sindaco Pierangelo Olivieri -, infatti sono previsti oltre 2,5 mln di opere pubbliche sul nostro territorio, una cifra davvero senza precedenti”.

Assieme alla pratica economico-finanziaria è stato allegato un ordine del giorno molto articolato e il DUP – Documento Unico di Programmazione: “Devo ringraziare in primis gli uffici per l’ottimo lavoro svolto, che ci ha consentito di avere molte risorse a disposizione, avanzi di amministrazione (190 mila euro) ma anche significativi contributi e finanziamenti di carattere europeo, ministeriale e regionale” aggiunge il primo cittadino calizzanese.

Entrando nel dettaglio del bilancio previsionale: 590 mila euro per i lavori post-alluvione del novembre 2016, dedicati alla rete fognaria e ad interventi di messa in sicurezza, come per le sponde del fiume Bormida (e che si sommano alle risorse che erano state stanziate per gli interventi di somma urgenza).

E ancora un doppio contributo ottenuto dall’amministrazione calizzanese in relazione al Psr – Piano Sviluppo Rurale -, 203 mila euro per la rete sentieristica alle spalle del paese (sviluppo del settore outdoor a fini turistici) con il collegamento verso il Castello, altri 284 mila euro per le opere di mitigazione del rio San Rocco e del rio Castello, oltre ai lavori per piazza Barbacana.

Altre risorse sono destinate alle scuole: 50 mila euro per l’adeguamento antisismico e altri 250 mila euro per la copertura e il riutilizzo della palestra.

Con l’avanzo di amministrazione la delibera sul bilancio prevede l’abbattimento di un immobile abbandonato nel centro del paese e opere di messa in sicurezza su altri rii e corsi d’acqua cittadini.

Altri 47 mila euro sono stati stanziati per il restyling dell’illuminazione pubblica, che prevede tra l’altro interventi da parte di Enel: sul fronte comunale è prevista la sostituzione a led di 150 punti luce nel paese che porterà ad un risparmio stimato di circa 16 mila euro all’anno.

L’opera sulla strada di accesso alla frazione Vetria ammonta, invece, a 520 mila euro, mentre 40 mila euro sono stati destinati al progetto di recupero della strada in via Mora, con lavori sulla regimazione delle acque e sul rifacimento degli asfalti.

Per quello che riguarda le spese in conto capitale, l’amministrazione comunale ha previsto una esenzione dell’addizionale Irpef per le fasce più deboli e riduzioni per redditi fino a 10 mila euro. Sempre nell’ambito delle tariffe, il piano finanziario, a fronte dei buoni risultati ottenuti nella raccolta differenziata, prevede una riduzione della Tari tra il 4 e il 6%, con particolare attenzione alle attività commerciali di Calizzano.

Il bilancio previsionale 2019-2021 è stato approvato con i voti della maggioranza e l’astensione della minoranza: quest’ultima ha invece espresso voto contrario in merito ai provvedimenti sull’addizionale Irpef.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.