IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bergeggi, oltre 800 mila euro per i danni del maltempo. Il sindaco Arboscello: “Doverosi i ringraziamenti alla Regione”

Una cifra considerevole per il piccolo comune savonese, tra i più colpiti in Liguria durante gli eventi calamitosi dello scorso ottobre

Bergeggi. Ammonta a circa 800 mila euro il maxi finanziamento che la Regione Liguria ha assegnato al Comune di Bergeggi nell’ambito della ripartizione dei fondi di emergenza presentato ieri nella Sala della Trasparenza di piazza De Ferrari a Genova.

Una cifra considerevole per il piccolo comune savonese, tra i più colpiti in Liguria durante gli eventi calamitosi dello scorso ottobre.

L’amministrazione guidata dal Sindaco Arboscello si era attivata immediatamente, ravvisando la necessità di porre in essere da subito tutte le azioni necessarie a ripristinare le normali condizioni di sicurezza per i cittadini ma anche ad assicurare la normalità per la futura stagione del settore turistico-balneare.

Da li la decisione di partire con i lavori in somma urgenza ma anche di dare seguito a progettazioni ed esecuzioni di lavori utilizzando l’ avanzo di amministrazione, cioè il “tesoretto” che molti comuni, soprattutto costieri hanno, senza avere la certezza di eventuali contributi.

Ieri è arrivata la notizia colta con soddisfazione dal Sindaco Arboscello: “Avevamo deciso che per rialzarci velocemente era necessario partire subito e senza indugi, prevedendo eventualmente di utilizzare eventualmente l’avanzo di amministrazione per far fronte alla situazione drammatica che avevamo di fronte. Oggi invece è arrivata questa grande notizia che consente a Bergeggi di prendere una bella boccata di ossigeno. Credo sia doveroso un ringraziamento per il lavoro svolto al presidente Toti, all’ assessore Giampedrone e a tutta la Regione Liguria. Oggi è stato raggiunto un risultato straordinario grazie alla stretta collaborazione tra la Regione, i comuni e la Protezione civile nell’ interesse unico dei cittadini e dei territori”.

E proprio a Bergeggi sono partiti proprio in questi giorni i lavori di risistemazione e consolidamento della massicciata a sostegno e protezione della strada Aurelia e della via di accesso al litorale, uno degli interventi più gravosi e importanti che va ad aggiungersi alla risistemazione dei moli a protezione del litorale, eseguita a tempo di record e terminata a soli 3 mesi dalla mareggiata di ottobre.

“La tutela, la conservazione, la difesa del territorio e la riduzione del rischio idrogeologico sono stati temi cardine di questa amministrazione. Grazie a questo stanziamento sarà possibile programmare altri interventi fondamentali per Bergeggi e per i suoi cittadini”.

La ripartizione dei fondi è avvenuto grazie a un dialogo costruttivo tra il dipartimento nazionale della Protezione civile, il governo e i comuni che sono stati loro stessi ad aver stabilito le priorità. Un ringraziamento agli uffici comunali, in particolar modo al settore Lavori Pubblici che ha svolto una mole di lavoro impressionante, in pochissimo tempo, che ha consentito di ottenere questi finanziamenti fondamentali” conclude il sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.