IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Assoristobar” si presenta e strizza l’occhio a Confcommercio. Balzola: “Importante avere un ‘cappello’ istituzionale” foto

L’associazione è nata dalla volontà di bar e ristoratori alassini e ha già superato quota 100 adesioni

Alassio. È nata dalla volontà di proprietari e gestori di ristornati e bar di Alassio, ha già eletto e ufficializzato il direttivo, ha già superato quota 100 iscritti (e punta a breve ai 150) e ora “strizza l’occhio” a Confcommercio a “caccia” di una “investitura istituzionale”.

Assoristobar Alassio

Tutto questo è “Assoristobar”, la nuova associazione alassina presieduta da Carlomaria Balzola titolare dell’omonima attività situata nel Budello di Alassio. Questo il direttivo completo: vicepresidente, Bruno De Blasio; segretario, Massimo Serafino; tesoriere, Michela Bertonasco; consiglieri e membri, Simone Bertellotti, Gabriele Di Pasca, Giovanni Formento, Aldo Gandolfo, Dario Leone e Francesco Nicolosi.

“Questa associazione, – ha spiegato Balzola, – ha lo scopo di raggruppare diverse realtà di Alassio sotto ad un’unica voce e cercare di dare un supporto e un aiuto, concreto e costante, all’amministrazione comunale”

“Quest’oggi (14 marzo 2019) c’è stata la presentazione ufficiale agli associati e la spiegazione delle finalità. Siamo un direttivo forte, coeso e volenteroso. C’era bisogno di un’associazione di categoria come questa ad Alassio, che raggruppasse una realtà come quella dei pubblici esercizi, la spina dorsale dell’economia alassina”.

“Noi prendiamo Alassio in tutto il suo contesto, senza escludere nessuno. Alassio non è solo centro storico, ma dobbiamo dare varie offerte di politica turistica sviluppando i sentieri della nostra magnifica collina, il nostro lungomare e tutte quelle realtà che, nella nostra idea comune, fanno sì che Alassio sia un contenitore importante per quel turismo di qualità che andiamo a ricercare. Questo lo riusciremo a fare grazie alla coesione e all’unità di intenti che si verrà a formare anche con le altre categorie cittadine e con l’amministrazione comunale”.

“Assoristobar, ad oggi, conta quasi un centinaio di iscritti. Una realtà importante che punta in breve tempo a raggiungere i 150 iscritti. Dobbiamo fare una politica turistica importante e dare servizi. Al momento siamo un’associazione autonoma, riconosciuta, ma non aderente a nessuna categoria. Ma posso dire che abbiamo già avuto alcuni incontri importanti con Confcommercio: valuteremo questo discorso perché avere un cappello istituzionale, soprattutto al giorno d’oggi, risulta importante”, ha concluso Balzola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.