IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestato il 46enne che voleva darsi fuoco ad Albenga: deve scontare 4 anni di carcere

E' stato rintracciato dalla polizia all'ospedale Santa Maria di Misericordia: è stato condannato per reati contro il patrimonio

Più informazioni su

Albenga. Su di lui pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere emesso da tribunale di Savona per reati contro il patrimonio. Per questo motivo, stamattina, un quarantaseienne di Albenga, Giuseppe Raschillà è stato arrestato. L’uomo è lo stesso che qualche settimana fa, il 5 marzo, aveva minacciato di darsi fuoco nella piazza del Comune di Albenga.

Sulle tracce di Raschillà, che risulta senza fissa dimora, da qualche giorno c’era appunto la polizia di Stato di Alassio incaricata di eseguire il provvedimento. Dopo un’attenta attività di indagine, coordinata dal dirigente Gilda Pirrè, gli agenti lo hanno sorpreso all’ospedale di Albenga, dove si trovava per ricevere delle cure e per trovare riparo per la notte.

A quel punto il 46enne è stato arrestato ed accompagnato nel carcere di Imperia dove dovrà scontare una pena di 4 anni e 10 mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.