IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, il ponte di via Europa Unita sarà soprelevato per fermare il rischio esondazione del Merula

L’opera sarà realizzata con un contributo regionale del valore di un milione e 160mila euro

Andora. Stop al rischio esondazione in caso di piena del Torrente Merula con la sopraelevazione del ponte via Europa Unita da sempre punto critico in caso di alluvione. L’amministrazione Demichelis ha ottenuto un contributo di 1 milione 160mila euro, nell’ambito del Fondo Strategico Regionale che, insieme ai 240mila euro messi a disposizione dalla casse comunali, permetteranno di realizzare l’intervento di adeguamento idraulico della struttura progettato da tempo.

“Il ponte sarà alzato di 2 metri e 20 cm nella parte centrale e di un metro e 20 cm in corrispondenza delle sponde e sarà oggetto di un adeguamento idraulico, secondo i parametri di  legge, che permetterà alla struttura di sopportare la massina piena del torrente, – ha annunciato il primo cittadino. – Il manufatto oggi presenta un impalcato particolarmente ribassato che potrebbe costituire un significativo ostacolo al deflusso delle piene nelle allerte meteo più gravi. Dopo l’intervento cambierà la sua fisionomia e diverrà leggermente arcato”.

“Siamo soddisfatti di poter realizzare un’opera attesa da tempo dai cittadini. Ringraziamo la Regione Liguria per il contributo e la Provincia di Savona per la collaborazione. Il tutto si inserisce nel quadro di messa in sicurezza del territorio attuato da questa Amministrazione che si è aggiudicata anche circa 230mila euro di fondi per gli interventi urgenti, in somma urgenza e per le opere affidate entro marzo 2019, nell’ambito del Piano di riparto Fondi di emergenza della Regione Liguria e del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile”, ha concluso Demichelis.

L’adeguamento del ponte Europa Unita, che ha una lunghezza di 80 metri e ha quattro campate di venti metri circa ciascuno, prevede lo smontaggio dell’attuale impalcato con il recupero delle travi principali, la sopraelevazione delle pile e delle spalle esistenti, il rimontaggio delle travi principali e la ricostruzione dell’impalcato. Saranno sopraelevate anche le sedi stradali attigue mediante rampe di adeguata pendenza e saranno rifatti i marciapiedi.

Soddisfazione è stata espressa anche dal vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Rossi: “E’ un’opera importante ed attesa. Siamo soddisfatti perché grazie a questo intervento Andora sarà più sicura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.