IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche Spotorno aderisce al progetto “Plastic Free Tribe”

Domani alle 10 una marcia fino alla spiaggia per ripulire il litorale dalla plastica

Spotorno. Il Festival Internazionale dell’Ambiente e della Sostenibilità Anello Verde è al via nel fine settimana 22-24 marzo, con le adesioni al progetto “Plastic Free Tribe”: cittadinanza, enti, associazioni, scolaresche unite per liberare spiagge, fiumi e sentieri della plastica e dai rifiuti.

Anche il Consiglio Comunale dei Ragazzi del Golfo di Spotorno e Noli ha aderito al progetto “Plastic Free Tribe”, promuovendo una pulizia di un tratto di litorale nella mattina del 22 marzo. Il Sindaco dei Ragazzi Ermira Kodra spiega: “L’evento ‘Plastic Free Tribe’ sarà anticipato da una marcia per l’ambiente. Lo spunto ci è stato suggerito da Greta Thunberg, la studentessa svedese che ha promosso un grande sciopero mondiale per il clima indetto e che ha visto la partecipazione di milioni di studentesse e studenti che da tutte le parti del mondo hanno gridato un messaggio: ‘Salviamo il Pianeta ed il nostro futuro’. E quindi anche noi ci attiviamo e chiediamo aiuto per il nostro Golfo: vi aspettiamo venerdì 22 marzo 2019 alle ore 10, alla scuola secondaria di Spotorno, per marciare insieme, uniti per salvare l’ambiente. Accompagnateci fino alla spiaggia per sostenerci nell’impresa di ripulire il litorale dalla plastica. Siamo piccoli ma abbiamo le idee molto chiare: quello che vogliamo è rispettare l’ambiente e farlo rispettare agli altri”.

“Al termine della marcia per l’ambiente – conclude Gian Luca Giudice, consigliere del Comune di Spotorno con delega all’educazione ambientale – circa alle ore 11 in località Serra, in collaborazione con il Comune di Spotorno e SAT il Consiglio Comunale dei Ragazzi aderisce all’iniziativa Plastic Free Tribe, inziativa promossa da Anello Verde, in seno all’edizione 2019 del festival internazionale dell’ambiente. E ci sarà quindi una raccolta di eventuali rifiuti lungo il litorale, con particolare attenzione alle plastiche”.

Il Festival dell’Ambiente ha il progetto e la direzione di Tiziana Voarino ed è a cura dell’associazione culturale “Risorse Progetti & Valorizzazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.