IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albissola 2019, Gianluca Nasuti ci riprova: “Continuiamo il lavoro iniziato nel 2014. Con me Nicoletta Negro e Luigi Silvestro”

"Presenteremo una nuova lista civica autonoma dai partiti, trasversale e aperta al contributo di tutti senza guardare alla connotazione politica"

Albissola Marina. Gianluca Nasuti ci riprova. Il sindaco uscente di Albissola Marina ha sciolto le riserve e annuncia la propria decisione di candidarsi per un secondo mandato alla guida dell’amministrazione comunale della cittadina rivierasca.

“Ho deciso di candidarmi per il secondo mandato da sindaco della nostra splendida cittadina – spiega – perché credo sia importante continuare, con l’entusiasmo e l’impegno di sempre, nel percorso intrapreso nel 2014. Non è stata una decisione superficiale e non volevo fosse un automatismo ma l’intenzione è quella di mettere un altro pezzo di vita importante a servizio dei cittadini e della nostra comunità. Ritengo che in questi cinque anni sia stato intrapreso quel cammino di cambiamento fatto di idee, proposte concrete, impegni realizzati e progetti ambiziosi, auspicato allorquando chiesi per la prima volta la fiducia dei cittadini. Ma tanto è ancora da fare e come nel mio carattere non mi piace lasciare le cose a metà”.

Finora si è lavorato alacremente: “Abbiamo avviato tanti cantieri ed altri ancora sono in procinto di partire per continuare in quel processo di riqualificazione e miglioramento del nostro territorio che abbiamo rimesso in moto dopo anni di immobilismo e di mera speculazione privata, recuperato ed ottenuto finanziamenti statali e comunitari per quasi 4 milioni di euro (strada delle Galaie, polo scolastico, percorsi ciclabile, ecostream, interventi straordinari sugli edifici scolastici solo per citare i più importanti), consentito di realizzare l’ampliamento del più importante sito produttivo della nostra cittadina, concluso l’iter preliminare per la realizzazione del nuovo polo scolastico vincendo la graduatoria del piano triennale regionale per le scuole ed ottenendo un contributo a fondo perduto di 2 milioni di euro, proceduto al rifacimento dei nostri parchi (giardini del sole e Parco Faraggiana già realizzati, Parco Puccio progettato e finanziato da appaltare), investito in opere di manutenzione ordinaria e straordinaria della difesa del suolo per evitare il ripetersi di fenomeni alluvionali come quello che ci ha colpito in ultimo nel novembre del 2014. Ma oltre alle tante opere pubbliche realizzate, altrettante sono state le iniziative avviate dalla nostra amministrazione , dalla scuola ad esempio, dove abbiamo sostenuto moltissimi progetti didattici delle nostre scuole risultando tra i primi comuni della provincia di Savona per investimenti pro capite nella scuola”.

“Abbiamo costruito un modello virtuoso di fruizione degli spazi sociali e culturali coinvolgendo tantissimi cittadini nella loro gestione e facendo sì che i luoghi cosiddetti ‘della cultura’, non fossero per pochi, ma fossero fruibili per tutti e per tutte le età. Siamo stati il più possibile vicini ai cittadini che ci hanno chiesto aiuto e l’istituzione dello Sportello Anti Violenza ‘Alda Merini’ ne è uno dei più virtuosi esempi”.

Capitolo ambiente: “Abbiamo raggiunto e superato il 70 per cento nella raccolta differenziata (partendo da un misero 18 per cento). Ottenuto questo importante risultato, l’obiettivo del nuovo mandato in materia di rifiuti sarà quello di rivedere il sistema del porta a porta laddove i cittadini hanno riscontrato maggiori difficoltà e disagi. Senza dimenticare gli interventi al turismo, passando per la lotta al dissesto idrogeologico, ai servizi per l’infanzia, all’efficientamento energetico e potenziamento della pubblica illuminazione, alla riqualificazione urbana, alla collaborazione gomito a gomito con le tante associazioni albissolesi e le tante realtà del mondo dello sport, i volontari della protezione civile”.
“Sono consapevole che ancora molto resta da fare e l’esperienza di questi cinque anni mi consente di focalizzare meglio l’attenzione e gli sforzi, sulle criticità ancora esistenti. Tra queste, solo per citarne alcune, ci sono: la risoluzione dei problemi che inevitabilmente il nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti ha portato, consapevoli che per raggiungere gli obiettivi di legge siamo dovuti intervenire non senza causare disagi nelle abitudini delle persone, il rilancio del commercio che ancora soffre della crisi e l’ampliamento dell’offerta turistica che seppur decisamente ampliata, può e deve crescere ancora di molto soprattutto nelle tante nicchie di mercato dove Albissola può giocare un ruolo (sport del mare, cicloturismo, cultura) l’efficentamento e la riorganizzazione della macchina comunale a partire dalla polizia municipale, la viabilità collinare, il traffico sull’Aurelia che incide sulla vivibilità del nostro centro storico e la riprogettazione del lungomare”.

Per questi motivi “quando mi è stato chiesto di ricandidarmi, ho accettato con la certezza di avere al mio fianco non solo due ottimi collaboratori ma soprattutto due amici come la Nicoletta Negro e Luigi Silvestro. Noi ci siamo. E lavoreremo insieme per meritare ancora la fiducia degli albissolesi. In queste settimane abbiamo iniziato a lavorare sul nuovo programma e sulla composizione della nuova lista civica che sarà assolutamente trasparente, trasversale, senza connotazioni politiche, aperta al contributo di tutte le persone che vorranno contribuire con le proprie idee al miglioramento della propria città”.

“Insomma, stiamo dando vita ad una squadra ancora rinnovata, plurale nelle idee e trasversale nelle appartenenze, fatta di persone perbene, competenti, di provenienza diversa il cui interesse preminente è il bene della nostra Albissola. Ci metteremo al servizio della comunità senza la presunzione di avere la bacchetta magica per risolvere tutti i problemi ma con la consapevolezza di poter costruire con la competenza e l’ascolto un progetto di paese ancora vincente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.