Albenga, successo per il convegno sul “Turismo Lento” - IVG.it
Partecipazione

Albenga, successo per il convegno sul “Turismo Lento” fotogallery

Un turismo "lento" e sostenibile, che avrà come simbolo la tartaruga Emys

Albenga. Ha ottenuto un notevole successo di pubblico il convegno dedicato al “Turismo Slow” tenutosi questa mattina all’auditorium San Carlo di Albenga e incentrato sul futuro turistico della città delle Torri. Un turismo “lento” e sostenibile, che avrà come simbolo la tartaruga Emys, piccola testuggine endemica di Albenga e salvata all’ultimo minuto dall’estinzione.

“Al di là di chi governerà la città nei prossimi anni, credo che il nuovo marchio possa servire a caratterizzare pacchetti turistici con al centro offerte culturali, paesaggistiche, outdoor ed enogastronomiche”, è il commento dell’assessore al turismo Alberto Passino.

A spiegare il marchio, presentato la scorsa estate, ma solo oggi in funzione, è Loris Bottello, il grafico-designer che ha vinto il concorso di idee bandito dal Comune: “Sulla forma principale sono stato aiutato dall’Isola Gallinara, sono bastati due colpi di pennello per far assomigliare la Emys al nostro isolotto. Però volevo anche richiamare a prima vista il nostro splendido centro storico, rappresentato dalle torri medievali. Sistemare le torri nel carapace è stato un azzardo che, graficamente, ha avuto successo. Il blu del mare e il verde della Piana e della collina sono stati i colori obbligati”.

Il convegno ha visto la partecipazione di esperti di Slow Food, giornalisti specializzati in viaggi e turismo, enogastronomi, operatori del settore.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.