IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Perrone (FI) all’attacco su via Gramsci: “Tomatis non è riuscito a sistemare la strada, ci penseremo noi”

Sull'intervento in via Gramsci scoppia la bagarre elettorale

Più informazioni su

Albenga. “Il vicesindaco uscente non è in grado di distinguere il candidato sindaco Gerolamo Calleri dal consigliere comunale Ginetta Perrone, figuriamoci di sistemare le strade della nostra città”. Lo dichiara Ginetta Perrone, consigliere comunale di Forza Italia ad Albenga, a sostegno di Gerolamo Calleri sindaco.

E nel merito ecco l’affondo dell’esponente forzista: “Siccome Tomatis, come una maestrina con la penna rossa, dice che bisogna essere informati sugli argomenti, parliamo di numeri: per il primo tratto di Via Gramsci sistemato dal Comune, su una gara d’appalto di € 85.000 la spesa effettiva per i lavori eseguiti Iva compresa ammonta a € 51.400 con un risparmio di circa € 33.000”.

“Il nuovo tratto della strada che occorre mettere in sicurezza a tutela dell’incolumità dei residenti misura circa 260 mt x 6 mt di larghezza e ci sono 28 alberi di pino marittimo: per eseguire l’intervento di messa in sicurezza che comunque comporta abbattimento dei pini, estirpazione delle ceppaie e la sola ribitumatura del tratto stradale, occorrono circa 90.000 euro”.

“Dato che a seguito della gara di appalto e stante la situazione della media dei ribassi, si presume di risparmiare alla fine un 25%, succede che con un costo di 67.500 euro, la decurtazione dei 33 mila risparmiati con la prima gara d’appalto, la spesa finale per il secondo tratto sarebbe di appena 34.500 euro. Meno del Giro d’Italia o di un concerto sulla spiaggia. Gli eventi sono importanti, così come la salvaguardia dei cittadini, l’amministrazione agisce dunque per scelta e non per necessità”.

E Perrone (FI) conclude: “Almeno lo ammettano: se il vice sindaco Riccardo Tomatis avesse agito con saggezza e buonsenso, avrebbe programmato nei cinque anni di amministrazione il rifacimento di tutto il tratto di Via Gramsci e non solo quello iniziale. Per noi non esistono cittadini di serie A e B, e riusciremo a dare a tutti le risposte che, in questi cinque anni, non sono state date dall’amministrazione del Pd”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.