IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga 2019, si allargano le file di “Continuità guardando al futuro”: Martina Isoleri e Umberto Padovani in lista con Tomatis

“Orgogliosi e onorati di far parte della squadra e do poterci mettere al servizio della Città”

Albenga. Si allargano le file del centrosinistra e continuano le adesioni al progetto civico “Continuità guardando al futuro” del candidato sindaco Riccardo Tomatis. Le new entries sono Martina Isoleri e il professor Umberto Padovani.

Isoleri ha quasi 30 anni, è laureata in lettere moderne e in scienze religiose, insegnante di italiano e storia (quest’anno insegna all’agrario e a Loano, anche se ha insegnato per tre anni all’alberghiero di Finale Ligure). È capo scout da più di dieci anni, collabora inoltre da diversi anni con le Acli. Ama lo sport, in particolare il tennis. È alla prima esperienza in politica. Il nonno e il papà hanno gestito per anni un negozio di elettrodomestici. È autrice del libro sulla biblioteca di don Balletto.

“Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne tutti insieme è politica. Sortirne da soli è avarizia, – ha esordito Martina facendo sue le parole di Don Milani. – La mia scelta politica parte da lontano, dai banchi della scuola di Barbiana quando, nel marzo 2012, incontrando per la prima volta la figura di Don Lorenzo Milani, ho deciso chi sarei diventata ‘da grande’. La scelta politica pervade la vita di ognuno di noi, in maniera più o meno consapevole”.

“Ai miei alunni mi sforzo di raccontare sempre che ogni singolo gesto, anche il più piccolo, è espressione di una scelta politica. Possiamo decidere da che parte stare: da quelli che hanno improntato la loro vita sull’I Care, oppure da quelli che si sono fatti sovrastare dalle urla del ‘me ne frego’. E io ho scelto. Stavolta ho scelto di mettermi al servizio della nostra città insieme a chi in questi anni si è rimboccato le maniche e ha fatto del proprio meglio”, ha concluso.

Umberto Padovani, invece, è l’artista che ha realizzato il “Palio 2018” ed è in questi giorni protagonista, con le sue incisioni e serigrafie acquerellate, della Mostra “Graficanzoni e segno zodiacali” a Imperia Oneglia, dedicata a Fabrizio De Andrè.

Padovani, è nato ad Albenga, dove risiede, si è diplomato al liceo Artistico “Martini” di Savona ed ha successivamente conseguito il Diploma d’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Ha all’attivo numerose mostre personali e collettive in tutta Italia. Attualmente insegna Disegno e Storia dell’arte al Liceo “Issel” di Finale Ligure e dirige il giornalino della scuola. E’ al suo primo impegno in politica e si dice “orgoglioso ed onorato di far parte della  squadra del vice sindaco Riccardo Tomatis che scenderà in campo alle elezioni amministrative del 26 maggio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.