“Al di là del muro … (C’è speranza per tutti!), parola di Carlo Cangiano - IVG.it
Stile savonese

“Al di là del muro … (C’è speranza per tutti!), parola di Carlo Cangiano

"Stile Savonese" è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia

Stile savonese Cangiano

Venerdì 1 marzo presso l’Auditorium San Carlo di Albenga, La Fondazione Gian Maria Oddi, l’Albenga Runners e la P.A. Croce Bianca, con il patrocinio del Comune di Albenga e il contributo di Mario Moscardini e Gino Rapa in qualità di relatori, è stato presentato “Al di là del muro … (c’è speranza per tutti!)”, il libro scritto dall’appassionato di running Carlo Cangiano,  Edizioni del Delfino Moro.

Quando ho appreso la notizia dell’uscita di questo libro, mi sono appassionata subito, attratta dal titolo. “Al di là del muro … (c’è speranza per tutti!)” è un titolo che trovo bellissimo.  Trasmette positività ed è perfetto per me, che lotto ogni giorno per trovare il bello da raccontare, convinta che #ilbellocisalverà.

La presentazione è andata benissimo, con la sala dell’Auditorium San Carlo al completo. Purtroppo, a causa di un altro servizio che mi ha impegnata fino a tardi, non ho potuto essere presente all’incontro con l’autore, però sono riuscita a raggiungerlo al telefono per una chiacchierata e ho trovato una persona molto gentile, davvero piacevole.

“Vi invito a presenziare alla serata e a compiere una buona azione di solidarietà a favore di chi, ogni giorno, effettua corse ben più importanti delle mie, per salvare vite umane” è la dichiarazione di Carlo Cangiano che mi ha colpito.

L’intero ricavato del libro è infatti devoluto alla P.A. Croce Bianca di Albenga, a cui è molto legato per l’importante missione quotidiana e per il lavoro instancabile che svolge per tutti noi. La Croce Bianca corre per la vita, Carlo Cangiano corre per passione. E così, con il suo amore per la corsa, sta dando un grande contributo, un senso di spessore al suo impegno, aiutando e sostenendo in qualche modo la vita.

La vita, appunto. Per un runner la corsa significa molto. Non è solo divertimento, o un’attività sportiva per tenersi in forma. La corsa è qualcosa di cui un runner non può fare a meno, è uno stile di vita sano che unisce all’attività fisica, momenti profondamente introspettivi.

“A cosa pensa un maratoneta mentre corre”? A tante cose, che vanno dalle più banali, come “tra quanti chilometri posso bere?”, alle più profonde e intime. La corsa non è fine a se stessa. La corsa ci fa fare un percorso che ci porta a trovare l’equilibrio e a conoscere aspetti di noi stessi che non abbiamo mai preso in considerazione.

Carlo Cangiano ci racconta questo percorso in  una composizione di 42 racconti, come i chilometri delle maratone tanto care all’autore ingauno, oltre ad una storia speciale corrispondente ai 195 metri conclusivi della gara.

Si sofferma sugli stati d’animo, sui pensieri, sulla grande felicità che gli dà il correre, ma soprattutto sugli aspetti meno belli, come la difficoltà, la fatica, perché dalla sofferenza nasce qualcosa di importante, di cui si può fare tesoro nella vita.

La narrazione di episodi di sport procede di pari passo con l’approfondimento di significative esperienze a livello umano, in una continua alternanza tra ironia e spunti di riflessione. Un percorso di vita, caratterizzato dalla felicità di correre per pura passione.

Il racconto non è incentrato sulla competizione, sui risultati, sui tempi, che seppur importanti, non lo sono quanto le sensazioni e il percorso di vita che illustra.

Il libro porta con sé un messaggio forte e positivo anche per i ragazzi, ovvero “divertitevi seguendo una passione sana”. E lo sport è forza, è salute, è carattere, è palestra e maestra di vita. Lo sport, affrontato correttamente, insegna i valori del rispetto per se stessi, per il contesto e per gli avversari.

  • Carlo, mi spieghi il titolo? Secondo te “Al di là del muro … (c’è ancora speranza per tutti!)”?
  • Assolutamente sì! Il muro è una metafora che simboleggia un ostacolo, che può essere fisico o mentale. Una difficoltà, un infortunio, qualcosa che pensiamo di non poter fare e invece, con l’impegno e la tenacia, probabilmente riusciamo nell’intento.
    Il primo muro è quello di casa in cui c’è la porta d’ingresso. Non vuoi uscire, ti chiedi “ma chi me lo fa fare?”, ma se calzi le scarpe giuste e vinci la pigrizia, passi quella porta, vai oltre quel muro e ti accorgi che tutto è possibile, nello sport come nella vita.

L’imperdibile libro si può acquistare contattando lui direttamente o in una libreria del centro storico di Albenga.

“Stile Savonese” è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia. Ogni settimana una passeggiata tra le vetrine dei negozi della nostra provincia, a caccia di novità: un “viaggio” tra le tendenze savonesi a livello di moda, bellezza o arredamento, ma anche tra proposte come gite, corsi o spettacoli a teatro. Clicca qui per leggere tutti gli articoli

Più informazioni
leggi anche
Carlo Cangiano
Sport e solidarietà
Pietra Ligure, il runner Carlo Cangiano presenta il suo libro

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.