IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Calizzano riunione su ponti e viadotti della Sp51. Olivieri: “Al lavoro per risolvere i problemi di percorribilità”

"Abbiamo raggiunto un'intesa ovvero la possibilità di risolvere le attuali limitazioni su tutti i ponti"

Calizzano. Si è tenuta questa mattina, nella sede del Comune di Calizzano, la riunione promossa dalla Provincia di Savona per illustrare le criticità relative alla percorribilità di ponti e viadotti della Sp51 “Bormida di Millesimo”. Erano presenti all’incontro i Comuni di Bardineto, Calizzano, Massimino, Millesimo, Murialdo, Osiglia, le aziende del territorio compreso sulla provinciale e la Provincia rappresentata dal presidente Pierangelo Olivieri, dal consigliere Luana Isella, dal direttore Giulia Colangelo e dall’ingegner Vincenzo Gareri e dal funzionario Renato Falco.

“Con l’incontro di oggi, esaminate le diverse emergenze che interessano la Sp51 – spiega Olivieri – abbiamo raggiunto un’intesa ovvero la possibilità di risolvere le attuali limitazioni su tutti i ponti, nel tratto tra Millesimo e Bardineto al di sopra delle 40 tonnellate, attivando un senso unico alternato al di sopra delle 40 tonnellate con il limite dei 44. Soluzione che non comprende ancora il ponte di Acquafredda per il quale verrà effettuato un nuovo sopralluogo il 22 marzo per poter realizzare, anche in questa tratta, un senso unico alternato con portata a 44 tonnellate”.

Si è poi parlato anche dei lavori, prossimi all’appalto, che interesseranno questo ponte con termine fissato a dicembre 2019: “Per garantire la piena attività a questi cantieri si prevede un periodo di chiusura, concordato con gli amministratori e gli operatori privati, probabilmente a giugno. Il cronoprogramma puntuale verrà stabilito a breve”.

Partiranno inoltre anche gli interventi concordati con la Provincia di Cuneo sulla Sp490 in direzione Giovetti e sulla Sp47 in direzione Garessio. Appaltati anche, sulla Sp 47, i lavori nel Comune di Calizzano in località Valle e in zona Riofreddo, sulla strada provinciale 51. Gli interventi entro l’estate. La Provincia poi è in attesa di ulteriori finanziamenti, dal Fondo strategico regionale, che serviranno per operazioni sull’arcata del Forte del Melogno per risolvere i problemi di passaggio sul quel tratto della Sp490.

“Sicuramente abbiamo ancora molto da lavorare ma i risultati positivi della riunione di oggi hanno aperto un dialogo in sinergia con il territorio, per il territorio. Nei prossimi mesi, anche in collaborazione con l’Unione Industriali, apriremo altri tavoli di confronto per un completo monitoraggio strade e ponti dell’intero comprensorio provinciale. La sicurezza per i cittadini è la nostra priorità unitamente al mantenimento della transitabilità delle nostre strade, condizione fondamentale per l’economia dell’area”, conclude Olivieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.