IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Wheels for Ladies: appuntamento a Finale Ligure dal 29 al 31 marzo evento

Non solo sport: numerose le iniziative in programma

Finale Ligure. Dopo il rinvio dell’appuntamento di fine ottobre, dovuto al maltempo che ha flagellato tutta la Liguria, ecco confermate le nuove date per Wheels for Ladies, l’evento sportivo (ma non solo) tutto declinato al femminile e nato dalla mente di Enza Marino, la lady per eccellenza degli sport outdoor. La rassegna in rosa animerà il Finale Freeride Outdoor Village dal 29 al 31 marzo.

La prima grande novità è la trasformazione in Festival dei Territori, grazie ad una partnership con la Val di Non, in Trentino, e grazie alla nascita della nuova sezione Wheels for Ladies Zena, dedicata alla provincia di Genova. Per chi volesse saperne di più, ecco la pagina Facebook: https://www.facebook.com/wheels4ladies/

La realtà genovese è affiancata da Wheels for Ladies Piemonte, guidata da Daniela Bolla (su Facebook https://www.facebook.com/Wheels-4-Ladies-Piemonte-287804665198934/) e Wheels for Ladies Val di Non Road, rappresentata da Alessandra Petta (su Facebook https://www.facebook.com/w4lvaldinonroad/).

L’anno scorso il tema portante di Wheels for Ladies è stato la lotta allo stalking e, in generale, alla violenza sulle donne. Quest’anno, invece, la parola d’ordine sarà Inclusive, lo sport per tutti, affinché disabili e normodotati possano vivere il territorio insieme. Di tutto questo si parlerà con l’associazione Una mano per… onlus di Voghera che sarà rappresentata dalla presidente Cinzia Cullacciati.

L’associazione Una mano per… nasce per aiutare a superare e affrontare le difficoltà che la vita di una famiglia in cui cresce un bambino disabile o con una malattia invalidante è costretta ad affrontare. La presenza di Una mano per… consentirà di presentare a tutte le autorità del territorio radunate a convegno un grande progetto che vede sport e inclusione andare di pari passo.

Naturalmente non può mancare l’attenzione al tema della violenza sulle donne. Per questo a Wheels for Ladies si parlerà di un programma che si sta diffondendo in tutta l’Italia: si chiama Un posto occupato ed è una sedia affiancata da un paio di scarpe rosse, ormai divenute simbolo di ogni sopruso verso il gentil sesso. Ogni comunità italiana nella quale si è portata questa iniziativa ha scelto una figura femminile simbolo alla quale dedicare il proprio posto occupato.

Ci racconta Enza Marino, ideatrice di Wheels for Ladies: “Sarebbe bello che anche nei nostri comprensori trovasse posto una sedia caratterizzata da questa forte valenza simbolica. E naturalmente la memoria vola a quel tragico venerdì sera di aprile 2017, quando Janira D’Amato, di soli 20 anni, veniva uccisa con cinquanta coltellate a Pietra Ligure. Per la nostra provincia lei rappresenta tanto, in termini di lotta alla violenza sulle donne”.

Il programma sarà, come ogni anno, denso di attività ed eventi collaterali. Inoltre, presso il villaggio che ospiterà l’evento ci saranno musica, balli, spettacolo e tantissimo altro. Ovviamente anche Vanessa, titolare del Finale Freeride Outdoor Village che inaugura la stagione il 3 marzo è una donna che investe nello sport, coerentemente con lo spirito di tutta la manifestazione.

Non mancheranno le escursioni: venerdì sull’altopiano di Le Manie, sabato in Val Maremola e domenica sul Colle del Melogno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.