IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viareggio Cup 2019: Everton e America de Cali danno forfait

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

Due impreviste novità per la edizione numero 71 del famoso torneo internazionale giovanile: nelle ultime ore hanno rinunciato a prendere parte alla manifestazione l’Everton (impegnati nella fase finale della FA Youth League) e l’América de Cali: il posto degli inglesi verrà preso dai danesi del Nordsjaelland (nel girone 2 che comprende anche Empoli, Ascoli e United Youth Soccer Stars), quello dei colombiani dal Viareggio (Serie D), società che proprio nel 2019 festeggia i suoi primi cento anni di vita: inserito girone 3, se la vedrà con Bologna, Bruges (Belgio) e Ternana.

«La partecipazione del Viareggio – ha sottolineato il presidente del Centro Giovani Calciatori, Alessandro Palagi – è il frutto dell’impegno dell’amministrazione comunale, in particolar modo del sindaco Giorgio Del Ghingaro e dei vertici della Lega Nazionale Dilettanti, divisione serie D, che hanno accolto la proposta del Comune, nonostante la presenza della Rappresentativa di Serie D. Crediamo che la nuova dirigenza del club bianconero possa essere soddisfatta per il debutto alla Viareggio Cup».

«Cercheremo di onorare con il massimo impegno questa partecipazione ad un torneo conosciuto in tutto il mondo: i nostri ragazzi hanno assicurato che ce la metteranno tutta per dimostrare di essere in grado di competere con formazioni professionistiche», ha ribadito il general manager del club toscano Tommaso Volpi.

Ricordo a coloro che seguiranno l’evento, che a termini di regolamento, possono partecipare tutti i calciatori nati dal 1° gennaio 2000 in poi e che comunque abbiano compiuto il 15° anno di età; inoltre è consentita la presenza alla Viareggio Cup ad un massimo di 3 (tre) giocatori «fuori quota» (inseriti nella lista ufficiale) purché nati nel 1999 e federalmente appartenenti alla società partecipante al Torneo.

Infine va precisato che le squadre in lizza potranno utilizzare tutti i calciatori tesserati sia a titolo definitivo che in prestito nella corrente stagione sportiva 2018/2019 ed utilizzare come prestiti fino ad un massimo di 5 (cinque) giocatori che non dovranno essere «fuori quota».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.