IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze 2019, assemblea Pd: “Pronti a sostenere una lista civica allargata”

Ieri sera l'assemblea moderata da Carlo Giacobbe, interventi di Matteo Calcagno, Giulio Alluto, Carlo Ruggeri e del consigliere comunale Davide Petrini

Varazze. Si è svolta ieri sera alla Sala Fratelli Stellati a Varazze una affollata assemblea organizzata dal circolo del Pd in vista delle prossime elezioni comunali.
La discussione è stata introdotta e moderata da Carlo Giacobbe. Sono intervenuti Matteo Calcagno che ha sviluppato le linee che dovrebbe seguire un progetto condiviso tra amministrazione e tutte le categorie turistiche per rafforzare e innovare l’attrattività e l’offerta della città; Giulio Alluto su un patto tra città e strutture scolastiche per la formazione dei più giovani; Fiore Fiori sui temi della protezione degli arenili e della qualità del litorale.

In seguito sono intervenuti l’ex sindaco di Savona e assessore regionale Carlo Ruggeri, varazzino doc, e il consigliere comunale Davide Petrini.

“Volevamo dimostrare che il Pd è in grado di esprimere analisi e proposte determinanti per affrontare una fase di cambiamenti che Varazze ha di fronte. Per la partecipazione all’iniziativa, l’attenzione suscitata e la qualità delle proposte pensiamo di esserci riusciti” affermano dal circolo varazzino.

“Soprattutto è stata sottolineata la necessità che il confronto politico cittadino esca da sterili contrapposizioni, che spesso continuano a rivangare polemiche del passato, per dedicarsi ad un confronto costruttivo, all’altezza di sfide che riguardano trasformazioni del mercato turistico, gli equilibri ambientali, la necessità di costruire una nuova rete di servizi sociali”.

“Il Pd varazzino vuole rappresentare l’area delle cittadine e dei cittadini di centro sinistra, che aspirano ad una amministrazione corretta ed efficiente, che favorisca la coesione sociale e abbia una visione dello sviluppo della città”.

“Nei prossimi giorni, compiuta questa fase di approfondimento sui problemi e le proposte, con gli iscritti e con i simpatizzanti si passerà a valutare come tradurre in proposta elettorale questi contenuti, se con una propria lista autonoma o collaborando con una esperienza civica più vasta in cui si possa condividere la volontà di guardare avanti, con progetti e metodi di amministrazione efficaci e coerenti” conclude il Pd varazzino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.