IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tutela dell’ambiente, conferimenti di rifiuti e regolarità edilizia: decine di controlli della polizia municipale di Loano

"Oltre che dall'iniziativa del comando i controlli hanno preso avvio anche da segnalazioni da parte dei cittadini o su richiesta degli uffici comunali"

Loano. Nel corso del 2018 la polizia locale di Loano si è particolarmente distinta nelle attività di controllo, sia in materia di regolarità edilizia che in materia di tutela ambientale, continuando e incrementando quanto già fatto negli anni precedenti.

“Oltre che dall’iniziativa del comando – spiegano il sindaco di Loano Luigi Pignocca e l’assessore alla polizia municipale Enrica Rocca – i controlli hanno preso avvio anche da segnalazioni da parte dei cittadini (sempre più attenti e coinvolti nel preservare il territorio in cui vivono) o su richiesta degli uffici comunali (con i quali il comando opera in piena collaborazione). Gli accertamenti vengono svolti con molta accuratezza e sono sempre finalizzati a verificare il rispetto delle varie normative vigenti applicabili ai casi di specie: dall’edilizia alla tutela paesaggistica e storico/artistica per quanto riguarda le zone e gli immobili protetti; dalla tutela dei beni demaniali alle disposizioni di polizia idraulica alle corrette procedure per quanto riguarda gli aspetti strutturali e antisismici, fino al rispetto della normativa ambientale con particolare riferimento alla gestione dei rifiuti ed agli sversamenti fognari”.

Durante lo scorso anno gli agenti della polizia locale loanese hanno effettuato almeno 70 attività di controllo per 1.200 ore complessive di lavoro. Di questi controlli, i due terzi hanno riguardato problematiche in materia urbanistico-edilizia mentre il resto questioni di tipo ambientale.

Per quanto riguarda il primo aspetto, sono state effettuate 14 segnalazioni all’autorità giudiziaria per violazioni di carattere penale. In un caso, cioè quello dello stabilimento balneare “La Marinella”, si è proceduto con il sequestro preventivo del sito. In materia ambientale, invece, sono state elevate 5 sanzioni amministrative per abbandono rifiuti e sono state inoltrate due segnalazioni all’autorità giudiziaria per specifiche violazioni di carattere penale.

“Tra i casi – aggiunge il comandante Gianluigi Soro – il più eclatante è stato certamente quello che ha riguardato ‘La Marinella’, per la quale è stata accertato stato di morosità per mancato versamento del canone demaniale pari a 270 mila euro. Nel corso dello scorso anno i nostri agenti hanno controllato anche due case agricole in corso di realizzazione e dagli accertamenti è emerso che non possedevano tutte le caratteristiche per essere definite tali; in un caso l’Autorità Giudiziaria ha sottoposto a sequestro il cantiere e solo dopo che sono intervenuti i lavori di ripristino e demolizione delle parti abusive l’immobile è stato restituito al proprietario. Lo scorso anno è stata notevole anche la collaborazione con la Procura della Repubblica di Savona, che ha delegato alla nostra polizia municipale specifiche attività d’indagini in materia edilizia ed ambientale”.

Nel corso del 2018 gli agenti (in collaborazione con gli ecoausiliari della ditta Stirano) hanno effettuato anche accertamento sul regolare conferimento di rifiuti da parte dei cittadini. In tutto sono state rilevate 67 infrazioni, compiute per lo più da utenze domestiche; solo in tre casi l’irregolarità ha interessato un’attività commerciale. Analizzando poi le infrazioni dal punto di vista cronologico, emerge che oltre il 90 per cento di queste è stato compiuto durante il periodo estivo, tra luglio e settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.