IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albissola, ancora un risultato positivo: 1 a 1 a Pistoia risultati

Locali a segno con Momentè nel primo tempo; nella ripresa la risposta di Cisco

Pistoia. Galvanizzata dai recenti risultati, il successo per 2-1 sull’Arzachena e il pareggio a Piacenza, l’Albissola ha affrontato in trasferta una diretta concorrente nella lotta per la salvezza: la Pistoiese. In classifica gli arancioni hanno un punto in meno rispetto ai Ceramisti, ma hanno giocato ben tre partite in meno.

La cronaca. Antonino Asta schiera un 4-2-1-3 con Pagnini; El Kaouakibi, Dossena, Ceccarelli, Cagnano; Petermann, Luperini; Fantacci; Piu, Momentè, Forte.

A disposizione ci sono Meli, Terigi, Tartaglione, Vitiello, Cellini, Romagnoli, Regoli, Sallustio, Pejovic, Llamas, Picchi.

Claudio Bellucci risponde con un 4-3-3 con Piccardo; Calcagno, Gargiulo, Oliana, Oprut; Damonte, Moretti, Bezziccheri; Martignago, Cais, Cisco.

Le riserve sono Bambino, Albertoni, Mahrous, Balestrero, Gulli, Russo, Raja, Sibilia, Durante, Bartulovic, Nossa, Silenzi.

Al Melani di Pistoia arbitra Mario Saia della sezione di Palermo, assistito da Lorenzo Poma (Trapani) e Francesco Cortese (Palermo). I locali giocano con maglia e calzettoni arancioni e calzoncini blu; liguri in tenuta bianca con banda trasversale azzurra sulla maglia.

I toscani battono il calcio d’inizio. Al 4° l’Albissola perde un pallone a centrocampo, Fantacci avanza per le vie centrali e calcia: respinge Piccardo.

Sono i padroni a tenere in mano il pallino del gioco e a fare la partita. Al 7°, sugli sviluppi di una punizione, prova il sinistro Cagnano: a lato.

Al 15° i biancazzurri rischiano di ripetere un pasticcio simile a quello con il Novara: passaggio in orizzontale di Oliana per Moretti, Luperini se ne impossessa, ma la difesa ospite lo chiude in angolo.

Al 16° Fantacci mette in mezzo un pallone pericoloso, Piu prova a colpire di testa ma Oprut lo anticipa e sventa.

Al 19° El Kaouakibi mette in mezzo, Momentè cerca la conclusione in acrobazia ma non trova lo specchio della porta. Si gioca in una sola metà campo.

Alla prima sortita offensiva, al 25°, c’è qualche flebile protesta dell’Albissola per un contrasto in area tra Ceccarelli e Cisco, ma l’arbitro lascia correre.

Al 27° Pistoiese in vantaggio: angolo battuto da Petermann, in area irrompe Momentè che da pochi passi trova la deviazione vincente. 1 a 0.

L’Albissola cerca subito di reagire, si spinge all’attacco e protesta reclamando un tocco in area con il braccio di Cagnano. Anche in questo caso è tutto regolare.

Ora sono i liguri a giocare. Guadagnano un paio di calci da fermo. Sul secondo, al 31°, Moretti mette in mezzo: testa di Martignago, respinge Pagnini.

Sul finire del primo tempo cala l’intensità della partita. Gli arancioni congelano il gioco, tenendo possesso palla.

Al 44° viene ammonito Damonte. L’ultima opportunità per gli ospiti, su punizione, non va a buon fine. A metà partita la Pistoiese è in vantaggio 1 a 0.

L’Albissola dà l’avvio al secondo tempo. Le due squadre presentano in campo i ventidue di inizio gara.

Nei primi minuti di gioco non accade nulla, fino all’8°, quando l’Albissola pareggia. Il gol è frutto di un’iniziativa di Cisco, che penetra in area palla al piede, non viene contrastato e da pochi passi fredda Pagnini. Risultato: 1 a 1.

Al 13° tiro-cross di Cagnano, blocca Piccardo. La partita vive una fase vivace.

L’Albissola non appare appagata e non rinuncia a cercare la seconda rete.

Al 20° Calcagno atterra Forte: ammonito.

Al 23° primo cambio tra i liguri: Balestrero per Bezziccheri.

Al 26° rapida ripartenza degli ospiti: Cisco cerca Cais al centro dell’area, la difesa arancione sventa.

Prima sostituzione nella Pistoiese, al 28°: Cellini per Più. Poco dopo viene ammonito Luperini.

Al 33° un cross di Fantacci scorre pericolosamente nell’area ospite e si spegne sul fondo.

Al 34° entra Llamas per Momentè. Poco dopo Bellucci inserisce Mahrous per Cisco.

Al 41° prova la conclusione Fantacci, nessun problema per i biancazzurri.

Al 42° Silenzi prende il posto di Cais tra gli ospiti e Vitiello sostituisce Forte tra i locali.

Al 43 cartellino giallo all’indirizzo di Gargiulo. Gli animi si scaldano e l’arbitro espelle un dirigente dalla panchina toscana.

Saia assegna cinque minuti di recupero. Nel quarto l’Albissola se la vede brutta: Luperini riceve palla in piena area e da ottima posizione calcia a lato.

Proseguono le proteste da ambo le parti; viene espulso Gulli e c’è il giallo per Llamas.

Dopo un lunghissimo recupero arriva il triplice fischio. Finisce 1 a 1.

Nel prossimo turno, domenica 17 febbraio, alle ore 14,30, a Chiavari si giocherà Albissola contro Arezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.