IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C: Carcare vince e sorpassa Santa Sabina, è al secondo posto risultati fotogallery

Carcare in piena corsa per la promozione: sorpasso sul Santa Sabina e seconda piazza in Serie C. Ora spazio alle sfide decisive

Savona. La sedicesima giornata della Serie C della pallavolo femminile ha confermato il primo posto della Autorev e insediato al secondo posto Carcare. La sfida per la promozione entrra così nel vivo.

La squadra di La Spezia ha vinto in tre set contro il Santa Sabina. Il 3-0 per le ospiti è giunto al termine di parziali molto combattuti. Lo stop delle genovesi consente così il sorpasso per l’Acqua minerale di Calizzano Carcare. Le ragazze di Dagna e Loru hanno piegato per 3-0 la Maurina Strescino, penultima della serie.

Quarta posizione per la Admo volley: le ragazze di Mattia e Panchieri hanno sconfitto in tre set la Gabbiano volley Andora. Tie break, invece, tra Grafiche Amadeo Sanremo e Lunezia volley: gara equilibrata, decisa per le padrone di casa con un 15-13 conclusivo.

Due gare chiuse in tre set a completare il quadro della Serie C. Il Volley Genova ha sconfitto Albaro, mentre la Tigullio volley project ha piegato il Cogoleto volley.

La Autorev ha ora nove lunghezze di margine sulla più vicina rivale. Alla promozione manca solo la matematica. Più accesa la lotta alle sue spalle, dove Carcare e Santa Sabina sono divise da una sola lunghezza. Due punti più indietro ha speranze anche la Admo volley.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.