IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, l’associazione “A Campanassa” festeggia i 95 anni di attività

Il presidente Dante Mirenghi: "Gli scopi perseguiti coincidono con il progetto SUSHI, Sustainable History City District"

Più informazioni su

Savona. 1924–2019: è da quasi un secolo che a Savona l’associazione A Campanassa custodisce e tutela le tradizioni, gli usi, i costumi, il dialetto della nostra città. E’ per questo che, in occasione del suo 95° compleanno, viene presentato un ricco programma di iniziative che coinvolgerà i cittadini da oggi sino al compimento del centenario.

Ad intervenire il presidente, Dante Mirenghi: “Il programma ha lo scopo di coinvolgere la città nel ricordare – ai giovani, alle nuove generazioni – il percorso che dalla nascita del Comune giunge ai nostri giorni nel segno dell’appartenenza alla cultura, alla storia, alle tradizioni che hanno plasmato la gens ligure e il suo habitat”.

“Gli scopi perseguiti, coincidono, con il progetto SUSHI, Sustainable History City District con cui la città di Savona viene letta e interpretata con una prospettiva innovativa, smart e sostenibile, nel senso di modificare il paradigma nel pensare e vedere la città. Poiché il progetto Sushi prevede che il centro storico medioevale e ottocentesco venga disegnato con idee e soluzioni sostenibili, con particolare riguardo ad una nuova definizione di progetti in ambiti, quali la mobilità, lo sviluppo dell’economia e del turismo locale, la vivibilità, riteniamo che l’Associazione A Campanassa possa svolgere un ruolo primario ed importante nell’indicato percorso”.

“In questa prima fase l’associazione A Campanassa, con l’allegato progetto, assieme ad altre Associazioni ed Enti, nel suo ambito quasi centenario di Istituzione volta a sostenere la città nelle sue tradizioni ed innovazioni, proporrà progetti ed eventi che, si auspica, potranno confluire nel piano d’azione per trasformare il centro storico di Savona in chiave smart e sostenibile. Ricordiamo infatti che nell’ambito del centro storico della città, l’Associazione A Campanassa è il momento di congiunzione tra l’antica città e il suo porto, la sua darsena, e quindi momento di congiunzione fra la cultura della terra e la cultura del mare: per dare contenuto e slancio al commercio ed al turismo”.

Campanassa

Programma

GLI INCONTRI

A. LA STORIA
1.Preistoria “Il Paleolitico in Liguria. Gli scavi di Finale ecc.”, a cura prof. Fabio Negrino (Università di Genova)
2.Antica “La Liguria romana, la Via Aurelia ecc.”, a cura del prof. Giovanni Brizzi (docente di Storia Antica, Università ‘Alma Mater Studiorum’, Bologna)
3.Medievale “Savona, il libero comune, i suoi rapporti con l’Europa (Francia, Fiandre ecc.)”, a cura del prof. Alessandro Barbero (Università del Piemonte Orientale, Vercelli)
4.Moderna “Le Confraternite a Savona”, a cura di Don Giovanni Farris (Savona) in conversazione con il prof. Grado Giovanni Merlo (docente di Storia del Cristianesimo e delle Chiese, Università Statale, Milano)
5.Moderna “Dalla stagione della Controriforma le Opere Sociali”, a cura del prof. Adriano Prosperi (Scuola Normale Superiore, Pisa) in conversazione con il dott. Giovanni Gallotti (Società Patria di Studi Storici, Savona)
6.Contemporanea “1919-2019. A 100 anni dalla Repubblica di Fiume. Gabriele D’Annunzio, la ‘vittoria mutilata’, i Legionari liguri e il Carnaro”, in collaborazione con la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani (Gardone Riviera/BS) e con il Provveditorato agli Studi di Genova e Savona (prof. Alessandro Clavarino, Genova)
7.Contemporanea “Savona e i Padri Scolopi (1622-1971). Paolo Boselli, Principe dell’Accademia, deputato, ministro, Presidente del Consiglio e fondatore della Campanassa”, a cura del prof. Silvio Riolfo Marengo (Savona)
8.Contemporanea “Sandro Pertini, il Presidente Buono”, a cura del prof. Giuseppe Milazzo (Genova)

B. L’ARTE
9.Moderna “I Papi savonesi. Il Vaticano e la nascita del collezionismo museale moderno”, a cura del dott. Sergio Guarino (Conservatore della Pinacoteca Capitolina – Musei Capitolini, Roma Capitale)
10.Moderna “1519-2019. A 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Leonardismo e leonardeschi in Liguria, Marco D’Oggiono e Savona”, a cura del prof. Edoardo Villata (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano)
11.Moderna “La ceramica a Savona, tra modernità e contemporaneità”, a cura della dott.ssa Tiziana Casapietra, Direttrice del Museo della Ceramica di Savona.
12.Arte e Artigianato a Savona e in Liguria “La secolare tradizione del vetro di Altare”, a cura del prof. Anselmo Mallarini (Torino) in conversazione con il prof. Carlo Varaldo (Genova/Savona) sulle ultime scoperte dagli scavi del Priamar

C. L’ANTROPOLOGIA, IL COSTUME
13. Edizione speciale (Numero Unico) della Rivista La ‘A Campanassa per il 95° anniversario dell’Associazione.
14. “1924/2019. Buon Compleanno ‘A Campanassa!”, volume con saggi di autori vari, riccamente illustrato, in edizione rilegata brossurata, pubblicato in 1.500 copie (redazione e grafica a cura di Controfibra, Milano)
15. ”Savona a tavola. I prodotti della terra e del mare e le ricette. Divagazioni fra storia, materie prime e sapori. Un focus sui Presidi Slow Food di Savona e provincia”, a cura del prof. Massimo Montanari (Università ‘Alma Mater Studiorum’, Bologna) in collaborazione con Slow Food Liguria e con degustazioni e dimostrazioni di cuochi e chef della città
16. ”Il latino, la lingua di Dante, i linguaggi della Liguria. Con un focus sul vernacolo sabazio”, a cura del prof. Francesco Sabatini (presidente onorario Accademia della Crusca, Firenze) in conversazione con il prof. Fiorenzo Toso (Università di Genova – Arenzano)

D. LA SCIENZA
17.”La terra sotto i nostri piedi. Geologia, fisica ed altro in Liguria”, a cura del dott. Mario Tozzi (Roma, geologo, divulgatore scientifico ed autore televisivo RAI) in conversazione con il dott. Giuliano Milana (vulcanologo – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Roma)
18. ”Dagli orti e i frutteti del Ponente all’agricoltura 4.0, tra cambiamenti climatici, economie ‘verdi’, sostenibilità ambientale, industria ‘bio’ ecc.”, a cura del prof. Giovanni Minuto (direttore CeRSAA, Albenga – Camere di Commercio delle Riviere Liguri)
19. ”Savona e i suoi boschi, Savona una città ‘verde’”, a cura del prof. Mauro Agnoletti (docente di Storia del Paesaggio e dell’Ambiente, Università di Firenze, e vicepresidente della Società Europea di Storia dell’Ambiente)

GLI EVENTI

E. LA MUSICA
20/23. “I Concerti dei giovedì di luglio al Brandale”, edizione speciale del 95°. Programma di quattro concerti a cura di Fabio Rinaudo (Associazione Musicale Corelli, Savona) con la partecipazione di ensemble varie
24. “Il pianoforte”, a cura di Mauro Castellano (Conservatorio di Genova – Savona)
25. La Banda Forzano
Concerto (unico) offerto per il 95° dell’Associazione, da tenere nell’estate 2019 in località Santuario (Savona)

F. LA MANO
26. ”Renzo Mantero, la scienza medica e l’arte della mano. L’esempio millenario della carta e della cartapesta”, lezione/conversazione a cura del maestro Ezio Flammia (Roma, scenografo RAI per decenni ed artista in attività), con dimostrazione pratica e piccola mostra di oggetti in carta e cartapesta. In collaborazione con il prof. Igor Rossello (Ospedale San Paolo, Fondazione Centro Studi sulla Mano, Savona).

Il programma parallelo si svilupperà nell’arco del biennio 2019 – 2020 e si concretizzerà, nelle sue singole parti, sulla base delle risorse finanziarie e dei contributi effettivamente via via raccolti.

a) una nuova Guida aggiornata, illustrata, tascabile, bilingue (italiano/inglese) di Savona ed il territorio comunale) di 300 pagine, con circa 250 immagini, stampata in almeno 1.500 copie (a cura di Controfibra)
b) un evento popolare di Trekking Urbano (a cura di Enzo Grenno, Savona), aperto a famiglie, turisti e scuole, imperniato su di una giornata scandita da un percorso che, dal centro storico alla periferia, vedrà tappe, soste, brevi interventi e visite guidate (a gruppi) dei luoghi man mano toccati dall’itinerario
c) la Caccia al Tesoro per le scuole primarie (in collaborazione con il Provveditorato di Genova/Savona e con il corpo insegnante cittadino), ovvero una “gara” non competitiva fra classi impegnate in un percorso urbano e periurbano che prevedrà tappe, giochi, quiz, lezioni e divagazioni varie
d) un Film/documentario prodotto ex novo (di massimo 20 minuti) su Savona (con focus sulla Settimana Santa), doppiato in lingua inglese, a cura di SKY TV (Milano). (In alternativa la produzione sarà affidata alla rete Primo Canale di Savona)
e) un Cartone Animato (con animazione in 3D) su Savona, la sua storia, i suoi tesori, i suoi protagonisti ed i suoi personaggi, realizzato per i più piccini (a cura della Scuola di Arti MOHOLE di Milano);
f) un Album di figurine prodotto ex novo per l’occasione, destinato ai più piccini, in grande formato e stampato in 3.000 copie, destinato alle scuole primarie della città e distribuito a cura della Campanassa.
La realizzazione artistica (tavole autografe comprese) è a cura del maestro Pietro Nicolaucich (Milano).

Alla progettazione del programma celebrativo 2019/2020 partecipa il prof. Silvio Riolfo Marengo.

La realizzazione del programma celebrativo 2019/2020 avverrà in collaborazione con: la Società Savonese di Storia Patria (dott. Furio Ciciliot e dott. Giovanni Gallotti), l’Istituto Internazionale di Studi Liguri (sezione Sabazia, presidente prof. Carlo 
Varaldo), il Museo Archeologico di Savona (prof. Carlo Varaldo), la Consulta Culturale Savonese (ing. Rinaldo Massucco), l’Istituto per lo Studio del Vetro e dell’Arte Vetraria (dott. Luigi Pantaleo), Italia Nostra (sezione di Savona, prof. Roberto Cuneo).

Il programma celebrativo prevede la realizzazione (nell’arco di due anni) del progetto di ricostruzione multimediale (con ologrammi e software di realtà virtuali ed aumentate) dell’antico Colle del Priamar (con la primitiva cattedrale dell’Assunta). Affidato allo staff del C.N.R. (Consiglio Nazionale delle Ricerche/MiUR) di Bari, coordinato dall’ingegner Nicola Maiellaro, vedrà la curatela e le collaborazioni scientifiche del prof. Carlo Varaldo, dell’arch. Gianni Venturino e del prof. Rinaldo Massucco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.