IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Salvare le Aree Protette e il Parco del Finalese, nuovo appello alla Regione Liguria

Saranno al centro di un ordine del giorno nel prossimo Consiglio regionale

Finale Ligure. E’ stata inviata al presidente del Consiglio regionale e a tutti i consiglieri le 3044 adesioni raccolte per la petizione su change.org relativa alla tutela delle Aree Protette e del Parco del Finalese. Proprio le Aree Protette saranno contenute in un ordine del giorno in discussione nella prossima seduta dell’Assemblea legislativa ligure.

“Sollecitiamo a riconsiderare l’intera questione in un’ottica di salvaguardia del fragile territorio ligure, al fine di promuoverne le potenzialità che rappresentano un volano incomparabile nell’ambito di un’economia sostenibile. L’invito si fa più pressante oggi in seguito al ripetersi di incendi catastrofici che distruggono il nostro territorio e fanno vittime (v. Altopiano delle Manie e Alpicella)” affermano le promotrici dell’iniziativa Marina Fasce e Ornella Rudellat.

“Esistono sistemi moderni di contrasto agli incendi boschivi. Alcuni Parchi già li adottano, collocando in posizioni strategiche sistemi di sensori capaci di segnalare l’attivarsi di focolai. E’ possibile inoltre mettere telecamere sulle vie di accesso alle aree più delicate per individuare i criminali piromani. L’intervento tempestivo è fondamentale per limitare i danni. La Regione Liguria, i Parchi (dove esistono), i Consorzi di Comuni in collaborazione con i GAL (Gruppi di Azione Locale) possono utilizzare per queste finalità i finanziamenti europei FEARS (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale) come già avviene in altre parti d’Italia”.

Ecco l’appello: “Le sottoscritte, promotrici della petizione “Salviamo le Aree Protette liguri e le norme istitutive del Parco del Finalese”, nel comunicare che la stessa ha raccolto fino ad oggi l’adesione di 3044 cittadini, invitano il Consiglio Regionale a sospendere la votazione del provvedimento che mira all’ abolizione di un numero elevato di Aree Protette e delle norme istitutive del Parco Naturale del Finalese, inserite all’o.d.g. di martedì 26 febbraio.
Le sottoscritte chiedono di riconsiderare il problema della salvaguardia del territorio ligure, patrimonio naturale meritevole di grande attenzione a causa della sua fragilità, e di mettere in atto maggiori tutele (anche in considerazione degli enormi danni causati dagli ultimi disastrosi incendi) per potenziare quelle caratteristiche che rappresentano il volano di un’economia sostenibile e attrattiva incomparabile per residenti e turisti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.