IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: nove giornate di squalifica a Scarfò e Binello, cinque a Balbi, Cesari e Sciascia risultati

Tramutato in 0-3 a tavolino il risultato della partita tra Cervo e Don Bosco Vallecrosia Intemelia

Savona. Il giudice sportivo si è pronunciato in merito alla partita della 17ª giornata tra Cervo e Don Bosco Vallecrosia Intemelia, che era terminata 2-2, assegnando il risultato di 0-3 a tavolino. La motivazione: “A causa delle sostituzioni avvenute nel corso della stessa, la società FC Cervo 2016 rimaneva con un solo giovane in campo (nato dall’1/1/1997 in poi), in luogo dei due previsti per le società partecipanti al campionato di Prima Categoria nella corrente stagione sportiva”.

Il Cervo è stato multato di 100 euro e il dirigente Alessandro Brancatelli è stato inibito fino al 14 marzo.

Ammenda di 150 euro all’Altarese “per il comportamento dei propri sostenitori che, per tutta la durata della gara, rivolgevano insulti al direttore di gara e che, durante l’intervallo si avvicinavano alla zona degli spogliatoi, continuando negli insulti; per non aver garantito sulla chiusura del cancello che immette all’area riservata, consentendo in tal modo l’ingresso a persone non autorizzate in detta area”.

Lo Speranza è stato multato di 150 euro “per il comportamento tenuto dai propri dirigenti nei confronti del direttore di gara e per l’inerzia degli stessi nel mancato intervento a tutela del direttore di gara medesimo, nei fatti che hanno visto coinvolti calciatori della società”.

Sandro Corsino, dirigente dello Speranza, è stato inibito fino al 21 marzo.

Antonino Brezza, assistente arbitrale dello Speranza, è stato squalificato fino al 21 marzo.

Per quanto riguarda i calciatori, Luca Scarfò (Speranza) è stato fermato per nove giornate in quanto espulso perché “pur avendo assunto, nel corso della gara, la qualifica di capitano, al termine della stessa accerchiava il direttore di gara con altri due compagni, lo spintonava mettendogli una mano sul petto e costringendolo ad arretrare, senza conseguenze lesive ed urlandogli in faccia espressioni irriguardose ed ingiuriose. Nessun dirigente interveniva a tutela dell’arbitro nell’occasione, il quale riusciva a raggiungere lo spogliatoio in tranquillità solo grazie all’intervento di un calciatore della squadra avversaria, che invitava alla calma e accompagnava il direttore di gara alla porta dello spogliatoio (sanzione aggravata, perché con la qualifica di capitano ed in concorso con altri compagni)”.

Squalifica di nove giornate a Gianluca Binello (Speranza) perché “al termine della gara accerchiava il direttore di gara con altri due compagni, poi, arretrando, raccoglieva la palla da terra, tentando di lanciarla addosso al direttore di gara, con un tiro non violento, senza riuscirvi. Nessun dirigente interveniva a tutela dell’arbitro, nell’occasione, il quale riusciva a raggiungere lo spogliatoio in tranquillità solo grazie all’intervento di un calciatore della squadra avversaria, che invitava alla calma e accompagnava il direttore di gara alla porta dello spogliatoio (sanzione aggravata, perché in concorso con altri compagni)”.

Paolo Balbi (Borghetto) è stato squalificato per cinque gare perché “espulso per doppia ammonizione, alla notifica del provvedimento, si avvicinava al direttore di gara, urlandogli contro e mettendogli le mani sul petto, senza provocargli dolore”.

Damiano Cesari (Speranza) dovrà saltare cinque partite in quanto espulso perché “a gioco fermo, colpiva un avversario con uno schiaffo al viso, senza conseguenze lesive; dopo l’espulsione, tardava l’uscita dal terreno di gioco, rivolgendo al direttore di gara espressioni ingiuriose e minacciose”.

Cinque giornate di squalifica a Rinaldo Sciascia (Speranza) “espulso per aver rivolto espressioni irriguardose ed ingiuriose al direttore di gara, al termine della gara lo accerchiava con altri due compagni, rivolgendogli ulteriori, ripetute espressioni ingiuriose. Nessun dirigente interveniva a tutela dell’arbitro nell’occasione, il quale riusciva a raggiungere lo spogliatoio in tranquillità solo grazie all’intervento di un calciatore della squadra avversaria, che invitava alla calma e accompagnava il direttore di gara alla porta dello spogliatoio (sanzione aggravata, perché in concorso con altri compagni)”.

Mirko Ferrari (Pontelungo) è stato squalificato per tre giornate, espulso perché “a gioco fermo, colpiva un avversario con un pugno sulla nuca, senza conseguenze lesive”.

Luca Marini (Aurora Calcio), Gabriele Cauteruccio, Luca Simonetti (Borghetto), Ismail Zouita (Baia Alassio), Fatmir Dushi (Pontelungo) e Pietro Salani (Speranza) dovranno saltare il prossimo incontro.

La classifica marcatori dopo 18 giornate:

16 reti: Carparelli (Soccer Borghetto)

12 reti: Caccamo (Don Bosco Vallecrosia Intemelia)

8 reti: Vejseli (Veloce)

7 reti: Guardone (Baia Alassio), Rovere, F. Saino (Altarese), Cossu (Letimbro), Giampà (Pontelungo), Cascina (Camporosso)

6 reti: Tarditi (Soccer Borghetto), Maida (Veloce), P. Mozzone, Pizzolato (Aurora Calcio), Bianchi, A. Bianco (Letimbro), C. Bianco (Don Bosco Vallecrosia Intemelia), Fabbretti (Quiliano & Valleggia)

5 reti: Caneva (Pontelungo), Marouf (Quiliano & Valleggia), Gorlero, Di Mari (Baia Alassio), Calcopietro (Camporosso)

4 reti: Marafioti (Don Bosco Vallecrosia Intemelia), Ferrotti (Speranza), Lo Presti (Soccer Borghetto), Jabbi (Speranza), Tucci (Pontelungo), Zito (Camporosso), Delfino (Baia Alassio), Kassim (Cervo), Colombino, Fanelli, Calcagno (Veloce), Bonifacino (Aurora Calcio), S. Fiore (Don Bosco Vallecrosia Intemelia)

3 reti: Salvatico (Plodio), Ottonello, Salinas (Quiliano & Valleggia), Scarfò, Di Mare (Speranza), Casassa Vigna (Cervo), Bellissimo, Serra (Soccer Borghetto), Simonetti, Artiano, Balbi, Parodo (Borghetto), Ferrari (Pontelungo), Vanara (Letimbro), Sala, Doci (Speranza), Pesco (Camporosso)

2 reti: Rebella, Pucciano (Aurora Calcio), Monte, L. Bianco (Soccer Borghetto), Gilardoni, Rossetti, Carvisiglia (Letimbro), Cordì, M. Luci, Grifo (Camporosso), Tiola, Recagno, Damonte, Barranca (Veloce), Vezzolla, Pesce, Buffo (Quiliano & Valleggia), Belgacem, Tinkiano, Monteanni (Cervo), Rotella (Don Bosco Vallecrosia Intemelia), Spinardi, Bayi, Berta (Plodio), Besio, Karaboue (Speranza), Dushi, Ancona (Pontelungo), M. Santelia, Bova (Borghetto), Brahi (Altarese)

1 rete: Piccardi, Moresco, Giacchino, Doci (Speranza), Bonzo, Pellizzari, Battistel, Frumento, E. Bianco (Letimbro), D. Giunta, Orlando (Camporosso), Vario, Guerra, Bruzzone, Cosentino, Montalto (Veloce), Marsio, Bianchin, Cela, M. Vallarino, Pansera (Altarese), R. Avignone, Sparaccio, Basso, S. Bella, Gagliano (Cervo), M. Gervasoni, Odasso, Garibizzo, Campani, Olivieri, Zouita (Baia Alassio), Russo, Amato, Ferraro, Ognjanovic (Plodio), Gasco, S. Sabia, Simonassi (Borghetto), Montalto, Carocci, Briano, Vittori (Quiliano & Valleggia), Nonnis, Pesce (Aurora Calcio), Meo, Casellato, Grandi, Condrò, Boussaha (Don Bosco Vallecrosia Intemelia), Andreis, Simonassi, Prudente, Montina, Tesoro (Pontelungo), Caputo, Rembado, Castellari (Soccer Borghetto)

Autoreti: 1 Barranca (pro Speranza), Garrone (pro Borghetto), Scavuzzo (pro Speranza), Cosentino (pro Cervo), Bonadonna (pro Plodio)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.