IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra 2019, Valeriani: “Non mi sento indispensabile, ma c’è la voglia di proseguire”

Dopo l'annuncio di De Vincenzi ecco le parole dell'attuale sindaco di Pietra Ligure

Pietra Ligure. “Non mi sento indispensabile… Ma ancora con la voglia di proseguire il mio impegno per il comune di Pietra Ligure e svolgere un servizio alla comunità”. Queste le parole pronunciate oggi dal sindaco Dario Valeriani, pronto ad una possibile ricandidatura in vista delle prossime elezioni comunali.

“In questi giorni ho ricevuto e continuo a ricevere la spinta di molti cittadini per proseguire il mandato intrapreso in questi difficili anni di amministrazione comunale, una testimonianza di affetto e stima che vorrei tradurre in una azione concreta” spiega il sindaco pietrese, che esce ancora allo scoperto dopo l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di Luigi De Vincenzi.

“Tanti mi chiedono di andare avanti per la mia propensione al dialogo, al rispetto reciproco e per le mie doti umani, pronti a sentire tutte le parti. Efficienza sì, ma anche ascolto… Una decisionismo sfrenato, prese di posizioni univoche non mi appartengono e non credo rappresentino il modo giusto do governare una comunità come Pietra Ligure”.

“Metto a disposizione la mia esperienza e le mie capacità, con l’obiettivo di lavorare ancora ad un progetto amministrativo per il mio paese: nei prossimi 5 anni si potranno concludere opere e interventi avviati da questa amministrazione, che ha dovuto fare i conti con molti mutui accesi negli anni precedenti e una situazione contabile-finanziaria non certo semplice. Anche per questo ho grande stima e considerazione per la squadra che mi ha sostenuto in questi anni, con competenza e disponibilità” aggiunge ancora Valeriani.

“Come mi dicono in tanti è giusto che un sindaco in carica debba ancora provarci e proseguire… Tuttavia è innegabile che devono esserci delle condizioni”.

Tra le condizioni, naturalmente, bisognerà vedere quanti dell’attuale gruppo di maggioranza e degli attuali assessori della giunta comunale potrebbero ancora sostenerlo. Ad ora, in relazione alla fase ancora interlocutoria, per le prossime elezioni comunali pietresi diversi sono gli scenari per il sindaco uscente: in campo come candidato sindaco con una sua lista civica (anche con persone nuove e diverse rispetto all’attuale maggioranza), il clamoroso ingresso in qualche altra lista in corsa, oppure, se non ci saranno le adeguate condizioni, il ritiro dalla scena politico-amministrativa.

E tra le indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni, e che porebbero sciogliere la matassa delle comunali pietresi, quella di un possibile riavvicinamento tra De Vincenzi e Valeriani, ormai da tempo in rotta di collisione, anche se l’ipotesi di un ritorno “in tandem” alla guida di Pietra Ligure appare assai complicato e improbabile.

Intanto sul fronte del centro destra pietrese, rumors e voci di paese danno imminente l’annuncio del candidato sindaco della coalizione in vista del voto di primavera: salvo sorprese dell’ultim’ora dovrebbe essere Mario Carrara, con Sara Foscolo pronta a fare un passo indietro. Conferme, comunque, si attendono nelle prossime ore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.