IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Migranti, la proposta di Ardenti, De Paoli e Mazza (Lega): “Incentivi a imprese solo se fanno realmente attività turistica”

Il nuovo emendamento alla legge regionale su ‘Incentivi a piccole e medie imprese” a breve sarà al vaglio dell’assemblea legislativa della Liguria

Regione. “Migranti in hotel pagati da noi. No al business facile sulle spalle della collettività. I titolari delle strutture ricettive della Liguria potranno accedere ai contributi regionali solo se il ricavato o il fatturato degli ultimi tre anni derivi in misura prevalente dall’attività turistica”.

Parola di Paolo Ardenti, vice capogruppo regionale Lega Nord Liguria-Salvini e dei consiglieri regionali leghisti Giovanni De Paoli e Vittorio Mazza, che hanno spiegato: “Nel ricavato o fatturato non sono ovviamente computate attività conseguenti a eventi determinati da calamità naturali, incidenti di particolare rilevanza o l’esecuzione di specifici provvedimenti coattivi”.

“Il nuovo emendamento alla legge regionale sugli ‘Incentivi alle piccole e medie imprese per la qualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica’ entro breve passerà al vaglio dell’Assemblea Legislativa della Liguria, ma questa mattina è già stato approvato dai consiglieri del centrodestra durante la seduta della III Commissione consiliare Attività produttive.”

“La Liguria è una regione a vocazione turistica e quindi l’ente regionale continuerà a premiare le piccole e medie imprese che, con grandi sacrifici, contribuiscono allo sviluppo del nostro territorio. Mentre chi ha scelto di fare prevalentemente altro, per esempio ospitare i migranti a pagamento, potrà continuare a farlo, ma senza ricevere più incentivi o contributi pubblici regionali”, hanno concluso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.