IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mezzo pesante trasporta animali vivi senz’acqua e in condizioni precarie: fermato dalla polstrada

La polizia stradale ha effettuato sei posti di controllo a Savona e nelle strade della provincia, con 183 veicoli controllati e 39 infrazioni accertate

Provincia. Sei posti di controllo effettuati in città e nelle strade della provincia, con 183 veicoli controllati e 39 infrazioni accertate di cui 7 a carico di maggiorenni perché trovati privi di cinture di sicurezza e 9 per l’utilizzo del cellulare alla guida del veicolo. E’ il bilancio dell’attività svolta dalla polizia stradale di Savona tra l’11 ed il 13 febbraio nell’ambito della campagna di sicurezza stradale “Alto impatto”, mirata al contrasto dell’uso del cellulare alla guida dei veicoli che oggi rappresenta motivo di grave distrazione durante la guida.

Durante gli stessi controlli, presso l’autoporto di Savona è stato intercettato un veicolo pesante straniero proveniente dalla Spagna con un carico di animali vivi destinati al mercato lombardo. Gli animali viaggiavano da ore in condizioni precarie e privi dei necessari dispositivi per farli bere. Con la collaborazione del servizio veterinario dell’Asl savonese, sono state ristabilite le regolari e necessarie condizioni di trasporto. Il conducente è stato multato con sanzioni per oltre 4 mila euro.

I servizi mirati al controllo dei trasporti delle merci e del trasporto dei passeggeri proseguiranno anche nella settimana dal 18 al 24 febbraio nell’ambito delle iniziative promosse dal network europeo delle polizie stradali “Tispol”. Si tratta di una rete di cooperazione tra le polizie stradali nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea alla quale aderiscono 29 paesi europei tra cui tutti gli stati membri oltre alla Svizzera e Norvegia, con la Serbia come osservatore. L’Italia è rappresentata dal servizio polizia stradale del ministero dell’interno che da ottobre 2016 ha la presidenza del gruppo.

L’organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le polizie stradali europee per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali in adesione al Piano d’Azione Europeo 2011-2020, attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazione campagne “tematiche” in tutta Europa all’interno di specifiche aree strategiche. L’obiettivo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal gruppo operativo Tispol.

A tal fine la polizia stradale di Savona incrementerà l’attività predisponendo, sulle strade urbane ed extraurbane della provincia per tutto il periodo in questione e sulle ventiquattrore, mirati controlli con l’utilizzo di precursori ed etilometri , con particolare attenzione ai conducenti di veicoli pesanti e commerciali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.