IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Medico investito a Quiliano, arresto convalidato per il pirata della strada: resta ai domiciliari

In manette è finito un italiano di 46 anni: ieri davanti al gip si era avvalso della facoltà di non rispondere

Quiliano. Arresto convalidato e domiciliari confermati per il pirata della strada che una settimana fa ha investito in via Dodino a Quiliano il medico del Santa Corona Carlo Spirito per poi darsi alla fuga. E’ questa la decisione del gip Francesco Meloni che questa mattina ha sciolto la riserva sulle richieste avanzate ieri al termine dell’interrogatorio del pm Cristiana Buttiglione.

Il giudice ha infatti ritenuto che sussistessero i presupposti per convalidare l’arresto in quasi flagranza (anche se dall’incidente al momento delle manette sono trascorse circa 72 ore) visto che i gravi indizi di responsabilità a carico dell’automobilista, D.D.N., 47 anni, sono frutto di un’investigazione che ha richiesto agli inquirenti dei tempi tecnici. Un aspetto che giustificherebbe quindi i tempi dilatati.

Per quanto riguarda la scelta di applicare la misura cautelare degli arresti domiciliari, certamente, la decisione di essersi avvalso della facoltà di non rispondere potrebbe aver pesato. A questo punto non è da escludere che D.D.N., assistito dall’avvocato Somà, chieda di essere ascoltato dal pm per chiarire la sua posizione.

Ad identificare il responsabile dell’investimento, che è accusato di omissione di soccorso e lesioni colpose gravi, erano stati i poliziotti della stradale grazie alle immagini di alcune telecamere di video sorveglianza, ma anche attraverso un pezzo di plastica recuperato sul luogo dell’incidente, in via Dodino a Quiliano, e risultato compatibile con un danno sulla carrozzeria dell’autocarro Iveco Daily del quarantasettenne.

L’incidente si era verificato venerdì scorso: Spirito, chirurgo di 52 anni, stava facendo jogging lungo la strada che porta a Roviasca quando l’autocarro che procedeva nella stessa direzione lo aveva centrato facendolo cadere violentemente a terra. Il conducente, però, invece di fermarsi, si era dato alla fuga. Immediatamente era scattata la caccia all’uomo, e anche il nipote del medico aveva diffuso un appello sui social alla ricerca di testimoni.

Nelle ore successive, poi, sono stati ascoltati numerosi testimoni, che hanno aiutato a ricostruire ulteriori dettagli sul mezzo, come il colore (bianco), e sono state appunto visionate le telecamere di sorveglianza del Comune di Quiliano e quelle di alcuni esercizi commerciali presenti nella zona. E in un video si vede appunto l’uomo mentre scende dal mezzo e analizza la carrozzeria come per cercare eventuali danni provocati da un impatto.

Intanto dall’ospedale Santa Corona arrivano notizie confortanti sulle condizioni del medico investito: il dottor Carlo Spirito ha lasciato il reparto di Rianimazione ed è stato trasferito in chirurgia dove proseguirà il suo ricovero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.