IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano: ad aprile la riapertura della passeggiata, oltre 100 nuove palme in arrivo sul lungomare

In via dei Gazzi e largo Ariosto sarà rifatto il manto stradale ed il verde pubblico, in piazza Cai verranno messe a dimora altre palme

Loano. Dovrebbero concludersi entro la metà di aprile i lavori di messa in sicurezza della passeggiata a mare di ponente di Loano.

Come noto, con un’ordinanza contingibile e urgente emessa l’8 novembre scorso l’amministrazione comunale ha disposto la chiusura al transito pedonale del tratto compreso tra i Bagni Marisa ed i Bagni Beatrice. La decisione fa seguito a quanto evidenziato nella perizia tecnica secondo la quale “in alcuni tratti della passeggiata a mare di ponente sussiste una situazione di degrado diffusa tale da far temere un pericolo concreto per la pubblica incolumità. Le intense e violente mareggiate del 29 e 30 ottobre hanno investito la struttura della passeggiata di ponente aggravando ulteriormente la situazione”.

“Nel momento stesso in cui abbiamo disposto la chiusura – spiegano il sindaco Luigi Pignocca e l’assessore ai lavori pubblici Remo Zaccaria – insieme ai responsabili degli uffici del nostro Comune ci siamo subito attivati per predisporre l’iter burocratico e tecnico propedeutico all’avvio degli interventi di consolidamento e messa in sicurezza della soletta della passeggiata. Grazie al lavoro e all’impegno dell’ufficio tecnico siamo riusciti in tempi brevi ad avere un progetto esecutivo, ad affidare l’appalto e a far partire l’opera di ‘puntellamento’, che è tuttora in corso. Se tutto andrà come previsto, potremo riavere la passeggiata percorribile nella sua interezza entro le festività pasquali”.

Ma continuano a tutto campo gli interventi di manutenzione programmati dall’amministrazione comunale e dal settore lavori pubblici dell’ufficio tecnico: “Grazie all’applicazione dell’avanzo di amministrazione – spiegano ancora Pignocca e Zaccaria – tra novembre e dicembre scorso siamo riusciti ad avviare numerose gare per l’affidamento degli interventi di manutenzione e sistemazione in diverse aree della nostra città. Si è trattato di una mole di lavoro notevole e perciò ringraziamo l’ufficio tecnico per l’impegno profuso nella programmazione di questi numerosi interventi e, più in generale, dei tanti lavori di manutenzione che regolarmente vengono messi in atto sul nostro territorio”.

Sulla passeggiata Garbarino-Garassini verranno rimosse le ceppaie e le radici delle palme abbattute in quanto infettate dal punteruolo rosso; contestualmente, verranno messe a dimora 118 nuove piante di una specie resistente al parassita. L’appalto, suddiviso in cinque lotti, è in fase di aggiudicazione.

Un altro intervento verrà messo in atto nel tratto di via dei Gazzi compreso tra via Dante e via Cesare Battisti. Qui le radici dei pini che decorano le aiuole in fregio alla carreggiata hanno causato la rottura del manto stradale ed il sollevamento del marciapiede. Gli alberi saranno rimossi e sostituiti da altre piante. Inoltre, il pavimento stradale ed il marciapiede verranno rimessi a nuovo.

Un intervento simile verrà messo in atto in largo Ariosto e nel parcheggio di piazza Club Alpino Italiano: in questo caso i pini che si trovano sul lato a monte della piazzetta saranno sostituiti da palme (anch’esse resistenti al punteruolo rosso).

In ultimo, verrà effettuata la manutenzione straordinaria della “sala filtri” della piscina esterna del PalaGarassini e verrà realizzato il rifacimento dei servizi igienici situati al pianterreno (sul lato della palestrina) con la rimozione delle barriere architettoniche ancora presenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.