IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Kombat Team Alassio sugli scudi: doppio trionfo a “Petrosyan Mania” e alla “Cage Warrior Experience” foto

Luca Emanuele ha mandato ko l’avversario dopo una ripresa. Giacomo Michelis ha sconfitto il campione italiano di MMA

Alassio. Il Kombat Team Alassio continua, inarrestabile, a far incetta di vittorie prestigiose negli sport da combattimento in campo nazionale e internazionale. I ragazzi allenati dall’head coach Alessandro De Blasi si sono nuovamente distinti nel weekend del 16 e 17 febbraio 2019 a Monza e in provincia di Taranto, con risultati davvero notevoli.

Kombat team Alassio

Si parte dal palazzetto di Sava (Taranto), dove l’atleta professionista del Kombat Team, l’imperiese Giacomo Michelis, ha affrontato il “Cage Warrior Experience” contro il pugliese Francesco Controversa, campione italiano della categoria, per le selezioni di Oktagon, compiendo così un deciso “balzo” in classifica.

Stesso destino per Luca Emanuele, originario di Ventimiglia, che ha invece trionfato nel suo match a “Petrosyan Mania”, il gala internazionale di sport da combattimento ideato ed organizzato dai fratelli Petrosyan che si è svolto a Monza, alla Candy Arena.

Emanuele, in un match “Prestige Fight” su 3 round ha avuto la meglio sull’altro combattente di Parma, Lorenzo Domenichini e lo ha fatto in modo spettacolare. Alla prima ripresa, dopo i primi scambi di braccia, ha assestato un gancio destro che non ha l’asciato scampo all’avversario, mandandolo subito ko.

Kombat team Alassio

Il Komabt Team Alassio, ad oggi, può annoverare tra le proprie file ben 15 atleti professionisti, guidati da 4 coach e con la regia dell’alto del presidente del team e head coach De Blasi, che non ha nascosto la sua soddisfazione.

“Sono molto contento per i risultati che i nostri atleti stanno raggiungendo settimana dopo settimana. Vittorie che ripagano i sacrifici e i duri allenamenti e che spero possano portare questi ragazzi a farsi spazio sempre di più a livello nazionale ed internazionale: se lo meritano”, il commento pieno di orgoglio del coach alassino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.