IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune di Albenga entra nella Sca: nuovo passo verso la società che gestirà il servizio idrico integrato

La proposta sarà all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale. Previsto un ampliamento del CdA da 3 a 5 membri

Alassio/Albenga. Il Comune di Albenga entra nella Sca. La delibera è la numero 49 del 21 febbraio scorso ed è l’atto di indirizzo con il quale il Comune di Alassio cede quote della Servizi Comunali Associati Srl al Comune di Albenga, che entra quindi a far parte della società.

Si tratta di un nuovo passo verso la costituzione di una società a responsabilità limitata per la gestione di beni e servizi pubblici comunali e, tra questi, del servizio idrico integrato.

“Visti i verbali dell’assemblea dei sindaci dell’Ato – si legge nella delibera – con all’ordine del giorno l’attività di costituzione del soggetto gestore in house del servizio idrico integrato, considerato che il Comune di Alassio detiene il 74,96 per cento della Sca Srl, e ritiene pertanto di poter cedere una quota della propria partecipazione”, e vista la richiesta del Comune di Albenga la giunta comunale ha impegnato il Sindaco a proporre al prossimo consiglio comunale l’approvazione dell’ingresso del Comune di Albenga nella compagine societaria della Sca, in prospettiva dell’affidamento “in house providing” del servizio idrico integrato dell’Ato Centro Ovest 1.

“Oggi registriamo e accogliamo la richiesta del Comune di Albenga – aggiunge Fabio Macheda, assessore alle partecipate del Comune di Alassio – ma ci attendiamo analoghe richieste da parte dei comuni della Valle Arroscia che orbitano ​naturalmente nel medesimo bacino di riferimento. Necessariamente dovremo quindi prevedere anche un allargamento del Cda da 3 a 5 membri. L’idea, e l’impegno già preso con la delibera approvata ieri è quella di modificare i patti parasociali per consentire al nuovo socio la nomina di un proprio Consigliere”.

“A latere della delibera – aggiunge il sindaco Marco Melgrati – per quanto attiene il secondo consigliere in aggiunta ai tre esistenti, e a quello che sarà nominato dal Comune di Albenga, il Comune di Alassio, cui spetterebbe la nomina in virtù delle quote di maggioranza detenute, ha in animo di farlo scegliere invece ai comuni della Valle Arroscia e della Valle del Neva, che già hanno manifestato il loro desiderio di entrare nella compagine societaria di Sca Srl, e che così avranno la possibilità di essere rappresentati in seno al CdA”.

La proposta di delibera sarà discussa già durante il prossimo consiglio comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.