IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Iaido, due argenti e un bronzo per il circolo savonese ai campionati italiani foto

Alex Ricci e Vittorio Secco salgono sul secondo gradino del podio

Savona. Sabato 9 febbraio, a Castenaso, in Emilia, si sono tenuti i campionati italiani individuali di iaido. Anche quest’anno il Circolo Scherma Savona Kendo era presente ed ha arricchito il suo palmarès.

Il circolo savonese ha partecipato all’evento con cinque atleti in tre categorie: Eddy Di Giorgi ed Alex Ricci nella categoria Kyusha (cinture colorate), Vittorio Secco e Fabio Stefanini nella categoria Sandan (cintura nera 3° dan), Carlo Sappino (cintura nera 5° dan).

Eddy Di Giorgi e Fabio Stefanini, nonostante una buona prestazione, non riescono a superare l’ostacolo dei gironi all’italiana dai quali solo il primo ed il secondo accedono alla seconda fase degli incontri ad eliminazione diretta.

Superano i gironi gli altri tre, ma Carlo Sappino ai quarti incontra Andrea Cauda della SGT Torino e perde l’accesso alle semifinali.

Alex Ricci e Vittorio Secco, invece, guadagnano l’accesso alla finale.

Alex perde contro l’argento degli ultimi campionati Europei di ottobre a Zawierce, in Polonia, mentre Vittorio si arrende all’atleta nazionale e campionessa europea Chiara Bonacina. Entrambi conquistano uno splendido argento.

Domenica 10 febbraio, nella stessa sede, si sono tenuti i campionati italiani di iaido a squadre. Ogni squadra è composta da tre iaidoka più una riserva; la somma dei gradi dei tre in gara non può superare i 10 dan.

Savona schiera Alex Ricci (1° kyu conteggiato come 1° dan), Vittorio Secco (3° dan), Carlo Sappino (5° dan); riserva Fabio Stefanini (3° dan).

Nella competizione a squadre i tre membri si scontrano coi tre avversari ed ovviamente vince chi totalizza più vittorie. Il circolo savonese incontra per prima la temutissima Milano del maestro Davide De Vecchi (5° dan) e nonostante l’ansia iniziale supera l’ostacolo con un cappotto di 3-0.

Tocca poi ai combattivi membri di Ferrara, ma anche qui l’esito è di 3-0 per Savona. Si va contro la squadra di Torino, campione uscente, e si soccombe con un 2-1 che nega l’accesso alla semifinale. Torino poi si riconfermerà campione nazionale.

Due medaglie d’argento ed una di bronzo sono comunque un bottino importante per il Circolo Scherma Savona, che conferma la buona qualità dello iaido che riesce ad esprimere.

La giornata di domenica è poi stata coronata dal superamento dell’esame di cintura nera di Alex Ricci, che conferma quanto sopra.

In settimana gli atleti savonesi riprenderanno gli allenamenti con ancora più impegno, in vista delle prossime gare ed esami, che non finiscono mai.

Circolo Scherma Savona Kendo
Circolo Scherma Savona Kendo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.