IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giorno della Memoria, gli studenti del Calasanzio di Carcare incontrano Francesco Maria Feltri

Sul tema "Novecento totalitario: crimini di massa nazisti e staliniani a confronto"

Carcare. In occasione della Giornata della Memoria, il 6 febbraio nell’aula magna del liceo Calasanzio di Carcare si è svolto un interessante incontro tra gli alunni del triennio e l’insegnante emiliano e studioso di Shoah da più di 30 anni Francesco Maria Feltri sul tema “Novecento totalitario: crimini di massa nazisti e staliniani a confronto”.

Attraverso un percorso visivo, di fotografie autentiche dell’epoca ed altre scattate dal relatore stesso sui luoghi della memoria, i ragazzi hanno riflettuto sulle origini dei campi di concentramento, partendo da quelli americani delle riserve indiane a quelli sudafricani delle prime ghettizzazione etniche per passare a quelli sovietici già creati ad inizio novecento nelle isole del mar Baltico, ma di cui si sapeva pochissimo almeno fino agli anni ’90, prima del crollo del muro di Berlino e l’apertura degli archivi dell’ex Urss.

La professoressa Monica Pastorino, che ha organizzato l’iniziativa insieme alla casa editrice Sei e all’agenzia Keope di Genova, precisa che “oggi più che mai è importante la didattica della Shoah e più in generale dei totalitarismi affinché i giovani prendano coscienza delle discriminazioni e delle condizioni politiche,economiche e sociali che le hanno rese possibili e perché non si ceda, come sostiene Liliana Segre, all’ indifferenza anche nelle vicende presenti”.

Gli studenti del Calasanzio hanno posto varie domande di chiarimento al professore e molti di loro parteciperanno a concorsi regionali e locali relativi ai temi della deportazione e della resistenza con la collaborazione di Aned ed Anpi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.