IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dentro il Progetto Giovani: gli importi dei premi

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

La Lega Nazionale Dilettanti, nell’ambito del progetto di valorizzazione dei giovani dei campionati regionali di Eccellenza e Promozione, ha ufficializzato gli importi che saranno riconosciuti ai club primi classificati nelle specifiche graduatorie. Saranno dodicimila euro per l’Eccellenza e novemila per la Promozione, con i premi che saranno corrisposti in base ai criteri fissati nel Regolamento contenuto nel Comunicato Ufficiale 200 del 28 dicembre 2018.

Possono concorrere al premio le società che avranno impiegato un numero maggiore di “giovani calciatori” in aggiunta a quelli già previsti dagli obblighi di ciascun Comitato Regionale, compresi anche quelli eventualmente eccedenti il numero minimo stabilito dalla LND e che prevede l’impiego di due calciatori, di cui uno nato dall’1/1/1999 in poi e uno nato dall’1/1/2000 in poi.

Per il calcolo del premio non si terrà quindi conto dell’impiego di calciatori appartenenti a fasce di età superiori, anche nel caso in cui i Comitati Regionali le avessero previste nell’obbligatorietà della stagione sportiva 2018/2019. Le somme saranno corrisposte in base ai criteri fissati nel regolamento che può essere così riassunto:
– il fuoriquota classe ’98 non genera punti;
– i punti variano a seconda che il giovane sia impiegato per 30′, tutto il primo tempo, 60′ o tutta la gara;
– i giovani, dalla classe ’99 in giù sia comunitari che extracomunitari, che generano punti devono essere impiegati in un numero eccedente quelli previsti dalla obbligatorietà (va da sé che una società che utilizza un ragazzo più giovane del ’98 come terzo fuoriquota inizia già ad accumulare punti);
– non saranno conteggiati i giovani in prestito dai club professionistici;
– i punti vengono conteggiati per le gare giocate dalla 1ª giornata del girone di ritorno dell’attuale campionato fino alla quart’ultima, perciò non contano le ultime tre gare della regular season e quelle di spareggio, playout e playoff;
– alle società che nell’attuale stagione svolgono l’attività giovanile nelle categorie Allievi e Giovanissimi (indipendentemente se Regionale o Provinciale) verrà riconosciuto un bonus pari al 20% in più dei punti totalizzati;
– non avranno diritto al premio le Società che non partecipano al campionato Juniores nell’attuale stagione o che al termine della stessa siano retrocesse dall’Eccellenza e dalla Promozione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.