IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Controlli antidroga fuori dalle scuole savonesi, due studenti segnalati alla prefettura

Trovati in possesso di marijuana e hashish

Savona. Due studenti segnalati alla Prefettura di Savona quali assuntori di stupefacenti. E’ questo il bilancio dei controlli antidroga effettuati lunedì 11 febbraio dal personale della squadra mobile di Savona con l’ausilio di unità cinofila antidroga della Questura di Genova all’esterno di un istituto scolastico della città della Torretta.

Non appena hanno notato la presenza del cane antidroga, alcuni ragazzi che stavano per entrare nell’istituto hanno hanno cambiato direzione ed hanno cercato di allontanarsi. Gli agenti, insospettiti, li hanno fermati e controllati. Un quindicenne è stato trovato in possesso di uno spinello contenente marijuana e perciò verrà segnalato amministrativamente alla prefettura come previsto dalla normativa.

Durante gli stessi controlli, il cane ha segnalato la presenza di stupefacente in prossimità di uno scooter 125 parcheggiato vicino alla scuola. Il controllo del mezzo a due ruote, effettuato in presenza del proprietario, uno studente di 19 anni, ha consentito il rinvenimento (sotto la sella del veicolo) di due frammenti di hashish per un peso complessivo di 2.6 grammi netti. Anche il 19enne sarà segnalato alla prefettura di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.