IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio provinciale convocato il 5 febbraio, nuovo appello all’unità del presidente Olivieri

Dopo le elezioni provinciale è arrivata la convocazione per la prima seduta dell'assemblea a Palazzo Nervi

Provincia. Si terrà martedì 5 febbraio, alle ore 12:00, la prima seduta del nuovo Consiglio provinciale: la convocazione è arrivata dal presidente della Provincia Pierangelo Olivieri dopo le elezioni per il rinnovo dell’assemblea di Palazzo Nervi.

“Intendo procedere e dare seguito al percorso proposto e perseguito con il documento amministrativo politico formatosi nell’estate scorsa e che ha portato alla elezione della nuova presidenza il 31 ottobre. All’appuntamento elettorale del 27 gennaio scorso si sono presentate 3 liste, come accadde nel 2014, contestualmente alla unica candidatura a presidente del sindaco di Vado Ligure Monica Giuliano, e nel 2016, in sede di rinnovo solamente del Consiglio. Diversamente da allora solamente due di dette tre liste hanno ottenuto seggi all’interno del Consiglio. Ribadisco sempre più convintamente quanto già detto e sostenuto fin dal principio, quando fui tra i promotori di questo progetto, e poi da candidato e poi, soprattutto da presidente: la nostra Provincia come ente ha bisogno dell’impegno e della forza di tutti, per lavorare e rispondere al meglio alle esigenze e necessità del territorio savonese”.

E il numero uno di Palazzo Nervi aggiunge: “Leggo in queste ore l’invito di una parte politica a “proseguire nel lavoro fatto fino ad oggi dall’amministrazione provinciale”: condivido assolutamente, ma credo che non possa essere una dichiarazione nelle parole, contraddetta immediatamente nei fatti, se poi la stessa parte annuncia di volere fare opposizione e non essere disponibile a collaborare; ricordo che nei due mandati precedenti il gruppo rappresentante la parte politica in minoranza ha sempre e continuativamente lavorato in maniera propositiva e costruttiva, facendo la propria parte, come giusto e dovuto per il raggiungimento degli obiettivi e per rendere possibili le risposte a domande di interventi, servizi e attività”.

“Confido dunque che ci sia la volontà e la disponibilità di tutti di proseguire in quel impegno presoci non solo e non tanto tra di noi impegnati “in prima fila”, ma soprattutto nei confronti della nostra società civile, dei nostri concittadini, del mondo produttivo e della scuola tutti, di tutti gli amministratori del territorio. Lo ho detto pubblicamente prima di domenica, lo ho ribadito personalmente a chi ho incontrato al seggio domenica e allo spoglio lunedì: prima della seduta del Consiglio di martedì attendo di potere incontrare tutti come richiesto e proposto per potere procedere in questo senso” conclude il presidente Olivieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.