IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Come difendersi da truffe e furti: successo per l’incontro col maggiore Ferrari dell’Arma fotogallery

Appuntamento domenica 17 febbraio nella Chiesa Parrocchiale di Sant’Ambrogio: l'iniziativa è caldeggiata dal Vescovo Borghetti

Più informazioni su

Alassio. In un clima molto familiare, questo pomeriggio, nella Chiesa Parrocchiale di Sant’Ambrogio si è tenuto l’incontro con i cittadini organizzato dai carabinieri della compagnia di Alassio per parlare di “come difendersi” da reati predatori, truffe e furti nelle abitazioni.

“La curiosità, l’interesse, l’attenzione, i dubbi, le perplessità, gli interrogativi derivanti dalle molteplici situazioni rappresentate hanno dominato ed animato il dibattito. Tante le domande su cosa fare o come comportarsi in certe circostanze, che azioni intraprendere per fronteggiare determinate criticità, soprattutto come difendersi dalle insidie che si nascondono dietro loschi personaggi, apparentemente insospettabili, che artatamente cercano di circuire le persone” spiega il maggiore Massimo Ferrari, comandante dei carabinieri alassini, che ha risposto alle domande dei partecipanti.

“Ad ogni fatto rappresentato ho fornito una risposta, soprattutto ho rassicurato la platea a chiamare sempre i carabinieri e a non indugiare a fare in qualsiasi situazione si trovino il 112 per segnalare le loro paure, le loro necessità, le loro perplessità. L’Arma dei carabinieri, come è emerso dall incontro di questo pomeriggio, continua quotidianamente a stare a fianco del cittadino, con la gente e a loro tutela, incondizionatamente” conclude il maggiore Ferrari.

All’incontro con l’Arma erano presenti anche don Gabriele Corini, parroco di Sant’Ambrogio, e il sindaco Marco Melgrati. L’iniziativa, caldeggiata con plauso dal Vescovo Guglielmo Borghetti nelle chiese parrocchiali della Diocesi, era solo la prima di una serie di analoghi incontri che si terranno sul territorio, proprio per favorire la conoscenza dei fenomeni, e quindi, la prevenzione di truffe e furti che sempre più spesso vedono vittime inconsapevoli le persone anziane o comunque i più deboli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.