IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Celle Ligure, la casa di riposo Nostra Signora di Misericordia festeggia 379 anni

Sono stati organizzati un restauro e una cerimonia speciale per festeggiare il suo anniversario

Celle Ligure. Ha preso il via nel lontano 1640, anno in cui il cellese d’adozione Stefano Boagno istituì al suo interno un ospedale, la ultracentenaria storia dell’edificio che oggi ospita la casa di riposo Nostra Signora di Misericordia di Celle Ligure, così denominata in onore della Madonna apparsa ad Antonio Botta nel 1536.

I 379 anni della casa di riposo Nostra Signora di Misericordia di Celle

Nei suoi 379 anni di vita, la residenza è cresciuta e si è trasformata: se in origine era sorta con l’intento di essere una struttura ospedaliera, oggi, nonostante i grandi cambiamenti subiti negli anni (innalzamenti di piani e vari interventi interni, anche di natura prettamente sanitaria non ancora conclusi), la casa di riposo offre cura e sostegno agli anziani.

Come ci tiene a dire Arecco, vicepresidente della struttura, in progetto ci sono nuovi miglioramenti e ampliamenti in vista del potenziamento dell’area riabilitativa della residenza cellese; ma anche piccoli e grandi interventi per aprire al pubblico scorci e parti della villa che rivelano le sue bellezze storiche, come un ulteriore ingresso, caratterizzato da una scalinata di marmo, una raffinata colonna e soffitti di pregio.

I 379 anni della casa di riposo Nostra Signora di Misericordia di Celle

Ma per festeggiare lo straordinario anniversario sono stati organizzati due eventi importanti a cui hanno partecipato anche gli anziani ospiti della casa di riposo. In primis, è stato realizzato e presentato il restauro dell’Edicola con la statua di Nostra Signora di Misericordia, a cura di Luisa Mezzano e Simona Parodi, esperte in architettura e restauro, con la direzione di Chiara Masi della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Liguria.

I 379 anni della casa di riposo Nostra Signora di Misericordia di Celle

A detta loro, il restauro non è stato semplice, in quanto durante le operazioni hanno dovuto “affrontare problematiche quali infiltrazioni di umidità, disgregazione di intonaci, efflorescenze saline e depositi di natura grassa sulla policromia e sui marmi”. Altro problema evidente, è stato rilevato nel restauro precedente, il quale ha manifestato i suoi difetti, ed ha perciò rallentato lo svolgimento di quest’ultimo restauro.

In occasione della visita pastorale a Celle Ligure, in memoria del fondatore della struttura Stefano Boagno, Monsignore Calogero Marino ha celebrato, nel grande salone della casa di riposo Nostra Signora di Misericordia, la Santa Messa, a cui hanno partecipato numerosi.

A seguire un rinfresco per concludere la serata dedicata al 379^ anniversario dalla fondazione di una delle più illustri residenze di Celle Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.