IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carige: il 27 febbraio il nuovo business plan, oggi Oggi il decreto salva banca in discussione alla Camera

La possibilità di chiedere l’intervento dello Stato, d’altronde, era subordinata alla preventiva sottoposizione di un programma di rafforzamento patrimoniale alla Bce

Più informazioni su

Genova. Dopo l’ok della commissione Finanze oggi alla Camera inizia l’esame del decreto legge del governo con gli interventi a sostegno di Banca Carige. Rispetto al testo approvato dal Consiglio dei ministri l’8 gennaio, il provvedimento arriva in aula con una sola modifica: M5S ha chiesto e ottenuto che il Mef trasmetta al parlamento una relazione ogni quattro mesi sui crediti in sofferenza di Carige (buona parte dei quali sono in via di cessione).

Proprio oggi, la banca dei genovesi annuncia la presentazione – che avverrà mercoledì 27 febbraio alle 12 – di un nuovo business plan. Nella sede di via Cassa di risparmio, per comunicare a investitori e organi di controllo le buone intenzioni dell’istituto di credito ci saranno i tre commissari straordinari (dopo il decadimento del cda) Fabio Innocenzi Pietro Modiano Raffaele Lener. La possibilità di Banca Carige di chiedere l’intervento dello Stato, d’altronde, era subordinata alla preventiva sottoposizione di un programma di rafforzamento patrimoniale alla Bce.

Il decreto, in 23 articoli, prevede garanzie pubbliche sulle nuove emissioni obbligazionarie di Carige (fino a un valore nominale di 3 miliardi di euro) e la sottoscrizione di azioni fino a 1 miliardo. I soldi stanziati, di fatto, dal governo gialloverde per Carige ammontano a un miliardo e 300 milioni di euro.

Sempre secondo la legge, tra le altre cose, per tutto il tempo in cui beneficerà della garanzia Banca Carige non potrà distribuire dividendi, effettuare pagamenti discrezionali su strumenti di capitale aggiuntivo di classe 1, riacquistare propri strumenti di capitale primario o aggiuntivo di classe 1, acquisire nuove partecipazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.