IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, è un 24enne ingauno l’autore della rapina alla farmacia di via Milite Ignoto fotogallery

Il giovane sarebbe stato anche autore della rapina alla farmacia San Michele

Albenga. È un giovane albenganese di 24 anni, Raoul Cottino, classe 1995, domiciliato ad Andora, l’autore della rapina a mano armata avvenuta ieri sera (14 febbraio 2019) ai danni della farmacia di via Milite Ignoto, ad Albenga.

Il giovane si è introdotto all’interno della farmacia con il volto coperto da uno scalda collo e con un coltello ha minacciato una delle due dottoresse presenti facendosi consegnare 750 euro, per poi darsi alla fuga a piedi.

Ma da giorni, i carabinieri della compagnia di Albenga avevano attivato un servizio anti-rapine nelle farmacie cittadine e ieri sera non c’è stato nemmeno bisogno che il centralino diramasse l’allarme. La pattuglia, infatti, era poco lontana dalla farmacia e ha notato il ragazzo correre via con la dottoressa che lo inseguiva.

farmacia albenga milite ignoto

L’intervento dei militari, pertanto, è stato tempestivo ed immediato e il giovane è stato arrestato. In tasca aveva i contanti. Prima di essere fermato ha anche cercato di disfarsi del coltello (poi recuperato dai carabinieri) buttandolo per terra nel cortile di una casa.

La dinamica della rapina avvenuta ieri è molto simile a quella avvenuta recentemente ai danni della farmacia San Michele (con bottino di circa 350 euro). Analogie che hanno fatto insospettire i militari, che hanno proceduto alla perquisizione domiciliare a casa del giovane rapinatore. E nel suo alloggio è stata trovata proprio la giacca che era utilizzata per la rapina in questione.

Secondo gli inquirenti, dunque, non ci sono dubbi che Cottino sia stato autore di entrambe le rapine. Messo alle strette, avrebbe anche fatto intendere l’intenzione di confessare anche il colpo precedente che, peraltro, gli sarà contestato dal pm Giovanni Battista Ferro. Dopo la notte trascorsa in camera di sicurezza, stamattina è stato accompagnato in carcere in attesa della convalida davanti al gip del tribunale di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.