IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga 2019, la proposta della lista civica di Distilo e Vannucci: “Il mercato settimanale a Vadino”

"Siamo certi che in questo modo anche la parte di Albenga che viene considerata come un 'passaggio veicolare' finalmente potrebbe avere un po' di giustizia"

Albenga. Il mercato settimanale a Vadino. E’ questa la proposta che arriva da Diego Distilo, ex assessore comunale di Albenga e possibile candidato sindaco della città delle Torri alle amministrative della prossima primavera.

Mercato Albenga Distilo Vadino

“Dopo aver studiato la viabilità abbiamo deciso di proporre il mercato a Vadino. Siamo certi che in questo modo anche la parte di Albenga che viene considerata come un ‘passaggio veicolare’ finalmente potrebbe avere un po’ di giustizia. Basti pensare alle attività commerciali esistenti nel tratto di via Piave e via Einaudi (in rosso nella planimetria; in verde la viabilità cittadina, che non subirà modifiche particolari in occasione del mercato). Ci piace immaginare via Piave e via Einaudi vive e piene di persone con bar e locali commerciali popolati e animati”.

“Abbiamo davvero le idee chiare – aggiunge – Come quando nel 2011 da assessore alla viabilità ho riportato via al Piemonte e viale Martiri a doppio senso di circolazione andando ad esaudire il desiderio delle circa 1500 persone che avevano sottoscritto una petizione in proposito. Senza dimenticare la realizzazione di piazza del Popolo e l’inversione di marcia di viale Martiri e via Trieste con l’inserimento delle due nuove rotonde in piazza XX Settembre e via Patrioti angolo via Dalmazia. E’ una grande soddisfazione vedere ancore dopo circa 8 anni la mia viabilità in uso: l’ho fatto con il cuore, così come ai tempi il mio lavoro per i servizi sociali. Ma ora è tempo del presente. E ora il lavoro, la sicurezza e lo sviluppo turistico-ricettivo di viale Che Guevara la faranno da padrone”.

“Noi appartenenti alle liste civiche andremo avanti senza fermarci per il bene di Albenga. E il popolo sarà al nostro fianco. Questa volta siamo certi che ad Albenga vinceranno i cittadini votando persone comuni, vicine alla gente, che per loro sfortuna non sono nate con proprietà immobiliari importanti e che ben rappresenteranno la città in ogni suo realtà ‘geografica’ strizzando l’occhio agli amici di origine meridionale. Chi crede vince”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.