IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Falcone di Loano via al progetto europeo “English for everyone”

Grazie ad un docente madrelingua gli studenti hanno la possibilità di migliorare la loro conoscenza della lingua straniera

Più informazioni su

Loano. Giovedì 31 gennaio hanno preso il via presso l’Istituto Tecnico e Liceo Giovanni Falcone di Loano le attività “English for Everyone”, nell’ambito del Progetto Europeo sul potenziamento delle Competenze di Base degli allievi.

Il modulo, della durata di 60 ore, affiancherà il potenziamento di Matematica e Metacognizione riservato agli allievi della classe IA del Liceo delle Scienze applicate e interesserà le classi del biennio dell’indirizzo Turismo. Gli incontri prevedono la presenza di un esperto madrelingua, affiancato dalla prof.ssa Elisabetta Mazziotti nel ruolo di tutor.

“Gli studenti coinvolti hanno quindi la grande opportunità di vivere una vera e propria full immersion nella lingua inglese e di migliorare la propria pronuncia, potenziare il lessico e utilizzare la grammatica in contesti realistici grazie al confronto con la lingua ‘reale’ e aggiornata dell’esperto. La frequenza del corso è quindi motivante sia per gli studenti che talvolta faticano a imparare la lingua sia per le eccellenze, che hanno la preziosa occasione di comunicare per un molte ore ragguardevole con una docente madrelingua inglese” spiegano dalla scuola.

“Il progetto prevede anche l’uso di nuove tecnologie didattiche e di strategie innovative che permettono ai ragazzi di imparare divertendosi. Agli studenti viene chiesto di creare presentazioni o video in cui raccontino qualcosa di sé in lingua straniera, ma non lavorano mai da soli, bensì in coppia o in gruppo, così da sostenersi a vicenda e imparare l’uno dall’altro. Inoltre in ogni lezione è proposto un gioco didattico per imparare e memorizzare parole ed espressioni nuove che i ragazzi possono utilizzare nella vita di ogni giorno” aggiungono dall’istituto loanese.

“Gli studenti pranzano insieme al tutor e all’esperto a scuola, perché anche il pranzo è un’occasione di apprendimento e di socializzazione. In primavera sono previste due uscite pomeridiane nei dintorni, con visite guidate in inglese che potranno coinvolgere nel ruolo di ciceroni gli studenti più grandi del settore Turistico, che già hanno svolto visite simili con successo in passato. Tali occasioni, oltre ad essere un’ennesima opportunità di apprendimento linguistico, favoriranno la socialità oltre a far conoscere meglio il territorio ai nostri giovani” concludono dal Falcone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.