IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al campus di Savona la quinta edizione di “Update on Ischemic Stroke”

Riunisce esperti di fama nazionale ed internazionale, per discutere delle recenti novità in fatto di trattamento e prevenzione dell’ictus ischemico

Savona. Sabato 9 febbraio presso il campus universitario di Savona si terrà la quinta edizione di “Update on Ischemic Stroke”, che come sempre avrà l’obiettivo di discutere elementi scientifici, clinico-terapeutici e farmacologici, supportati dall’esperienza quotidiana, incoraggiando una partecipazione dinamica che contribuisca ad arricchire e stimolare tutti i partecipanti.

Organizzato dalla dottoressa Tiziana Tassinari, direttore della struttura complessa di neurologia di Pietra Ligure, è ormai un appuntamento annuale di grande successo, per addetti ai lavori, riunisce esperti di fama nazionale ed internazionale, per discutere delle recenti novità in fatto di trattamento e prevenzione dell’ictus ischemico.

“Nel corso di questi anni abbiamo assistito a numerosi progressi nell’ambito del trattamento in acuto dello Stroke, con nuovo fervore nel riconoscimento dei fattori di rischio e nella gestione terapeutica. La terapia trombolitica, sistemica ed endovascolare, in fase acuta, ha dimostrato di avere enormi potenzialità, ma continua ad avere un grande ruolo la prevenzione. Si affronterà quindi la problematica dei Tia, partendo dalla definizione per arrivare all’impiego di nuove terapie. Per quanto riguarda l’emicrania, si darà spazio alla nuova terapia (un anticoprpo monoclonale) recentemente immessa sul mercato, che sembra molto promettente nel garantire una migliore qualità della vita a questi pazienti. Si parlerà di fibrillazione atriale e dei suoi trattamenti”.

“Nella gestione del paziente con stroke, si parlerà della cosiddetto stroke-heart syndrome che avvicina sempre più il neurologo al cardiologo, perché frequentemente questi pazienti possono sviluppare complicanze cardiologiche. Inoltre, non devono essere dimenticate, le malattie metaboliche, quali responsabili di stroke ad esordio giovanile e le molteplici possibili complicanze dell’ictus. Nell’ambito dell’ictus giovanile, si parlerà in particolare di malattie metaboliche, che, seppur rare, sono diventate più facilmente diagnosticabili e in una parte dei casi trattabili. Nella seconda parte della giornata, è previsto l’ormai consueto e molto gradito momento ‘Real Life’, durante il quale i partecipanti potranno presentare la propria esperienza, sempre fonte di discussioni interessanti”.

Quindi un evento, come per le edizioni precedenti, ricco di confronti e discussioni, ove faculty e platea si arricchiranno a vicenda. Un evento annuale, realizzato per valutare diverse esperienze e punti di vista, e per creare collaborazioni scientifiche e cliniche, dando spazio alle realtà liguri e anche a quelle extraregionali, con un conseguente arricchimento comune, finalizzato alla crescita professionale e quindi alla migliore cura del paziente.

Anche quest’anno le iscrizioni sono state più di un centinaio e ad iscriversi non solo Liguri, ma anche medici del Piemonte e della Lombardia, confermando ancora una volta il grande interesse del mondo clinico e scientifico per lo stroke e per incontri che diano la possibilità di confrontarsi in maniera concreta, conoscersi e porre le basi per potenziali collaborazioni future.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la dottoressa Gabriella Averame di Medicalink srl in via Serra 4/7 a Genova all’indirizzo gabriella.averame@medicalink.it, al numero fisso 010594541, via fax al 010542310 o ancora al numero mobile 3497128800.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.