IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Molino Nuovo l’intitolazione del Largo Caduti Andoresi della Grande Guerra

Alla cerimonia, saranno presenti oltre che le autorità civili, militari e religiose, anche alcuni ex studenti delle scuole

Più informazioni su

Andora. Sabato 16 febbraio 2019, alle ore 10.30, ad Andora Molino Nuovo, si svolgerà la cerimonia di intitolazione del Largo Caduti Andoresi della Grande Guerra. L’iniziativa è promossa dall’Assessore alla Cultura e Servizi Demografici, Maria Teresa Nasi che ha voluto porre rimedio alla mancanza di un nome per uno spazio altamente simbolico dove, dagli anni ’20, si svolge la Cerimonia del 4 Novembre.

Alla cerimonia, saranno presenti oltre che le autorità civili, militari e religiose, anche alcuni ex studenti delle scuole che, con i docenti, ricorderanno i caduti andoresi della Prima Guerra Mondiale. Il Sindaco Mauro Demichelis e l’Assessore Maria Teresa Nasi proporranno una riflessione sul Giorno del Ricordo legata alla tragedia delle Foibe e sulla Giornata della Memoria dedicata a chi perì nei campi di sterminio.

“L’Amministrazione Comunale ha voluto rendere perenne omaggio al ricordo dei Caduti della Prima Guerra Mondiale di Andora che saranno tutti nominati – spiega l’Assessore Nasi – Lo spazio che andiamo a intitolare ha una forte componente simbolica per gli andoresi. Attraverso una ricerca negli archivi comunali ho scoperto che il terreno ove sorge il Monumento e la zona limitrofa furono donati al Comune dall’andorese Giacomo Trevia in memoria del figlio Filippo, deceduto in guerra nel 1917. L’intitolazione fa parte di una serie di iniziative avviate, anche in collaborazione con le scuole, per ricostruire la memoria storica di Andora ed era stata richiesta anche dagli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado ‘Benedetto Croce’ nel corso del convegno, da loro organizzato nel 2017, a Palazzo Tagliaferro, ‘…Ma nel cuore nessun soldato manca’”.

I docenti, Amelia Malavetas, Roberta Carrer e Serena Fascio, che organizzarono quel convegno e i ragazzi, ora liceali, saranno presenti sabato mattina. Il giovane Filippo Vastano canterà “Inferno”, la canzone che ha composto in ricordo dell’orrore della Grande Guerra. I ragazzi esporranno sinteticamente i fatti salienti, leggeranno poesie, brani d’autore, lettere dal fronte di soldati andoresi e sarà sottolineato anche il ruolo sociale delle donne nel corso del conflitto.

I Caduti di Andora della Prima Guerra Mondiale furono: Giovani Battista Casa, Dario Musso, Edoardo Confredi, Giuseppe Siffredi, Bernardo Anselmo, Giuseppe Guardone, Pietro Garassino, Angelo Stalla, Giuseppe Garello, Eugenio Anfosso, Lorenzo Anfosso, Pietro Giovanni Negro, Giovanni Ordano, Giovanni Battista Codino, Giuseppe Garassino, Giovanni Pietro Moreno, Eugenio Negro, Raffaele Morro, Angelo Garassino, Emilio Lanfredi, Giacomo Agnese, Natale Garassino, Filippo Trevia e Angelo Anselmo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.