La novità

Una borsa della spesa che ti aiuta a fare la differenziata: la Città del Muretto vara la bag #Alassioricicla fotogallery

Frutto della creatività degli alunni dell’Alberghiero e della Liso di Villanova, partner storico degli steward dell’ambiente 

La Città del Muretto vara la bag #Alassioricicla

Alassio. Una borsa della spesa che ti aiuta a fare la differenziata. L’iniziativa parte da Alassio, accompagnata dall’hashtag  #Alassioricicla, ed è stata ideata dagli alunni del corso commerciale nell’ambito delle lezioni di grafica pubblicitaria, coordinati dalla docente Alessia Ferrua,  in collaborazione con l’assessorato all’ambiente del Comune e il contributo della Liso di Villanova d’Albenga, azienda leader nel riciclo degli oli e dei grassi alimentari esausti.

Il progetto si prefigge, attraverso l’omaggio della borsa a cittadini e turisti, di raccogliere informazioni su raccolta differenziata, criticità e punti di forza del sistema alassino, ed al contempo promuovere il corretto smaltimento dei rifiuti massimizzandone il riciclo.

Il prototipo è stato presentato ai vertici della Liso, Domenico Bogliolo e Giuseppe Giannuzzi, agli assessori comunali all’ambiente Giacomo Battaglia e alle politiche scolastiche Fabio Macheda, con gli steward dell’ambiente testimonial dell’iniziativa che a breve li vedrà impegnati nello sviluppo delle azioni del piano #Alassioricicla elaborato dal Centro Studi del “Giancardi”.

Il progetto coinvolgerà le classi del corso accoglienza turistica e commerciale e sarà coordinato dai docenti Antonella Annitto, Giovanni Marello, Monica Barbera, Alessia Ferrua, Paolo Tavaroli e Franco Laureri, supportati dai tecnici di laboratorio Cristina Marcenaro e Italo Bellino.

“Nei prossimi giorni – spiegano Macheda e Battaglia – individueremo le giornate nelle quali saremo nei punti nevralgici della città per promuovere l’iniziativa e omaggiare di questa particolare borsa. Si tratta di un primo passo nell’ottica della campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata che stiamo per avviare”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.